Dopo un 2015 piuttosto cupo, Sony Mobile è pronta a riconquistare una fetta di mercato del mondo smartphone nonostante la società sia da diverso tempo in perdita.

La strategia di Sony Mobile è orientata in ottica 2017, in quanto i nuovi smartphone della linea Xperia saranno il trampolino di lancio per il mercato dell’Internet delle cose, anche se al momento non ci è stato svelato nulla di più.

sony mobile

Sappiamo, inoltre, che Sony Mobile lancerà nei prossimi mesi dei nuovi dispositivi (non sappiamo se smartphone o tablet), ma con l’intento di avere un roadmap meno frenetica con meno dispositivi ma di maggiore qualità, evitando quindi la svalutazione immediata una volta immessi sul mercato.

L’incontro è stata anche occasione per dare uno sguardo ai nuovi Sony Xperia XA Ultra e Xperia E5, oltre ai device presentati durante lo scorso Mobile World Congress, ossia la famiglia Xperia X.

Infatti la famiglia Xperia X è andata a sostituire l famiglia Xperia Z, variando il design ora più sottile e decisamente a tutto schermo, riuscendo a ridurre al minimo i bordi, ma con la perdita della risoluzione 4K per tornare al più popolare Full HD. Questa scelta è stata dettata dal fatto che questo tipo di schermo non ha avuto successo poichè gli utenti non hanno rilevato un miglioramento visivo degno di nota, per cui si è deciso di tornare sui propri passi e rilasciare smartphone con risoluzione 1920 x 1080 pixel.

sony mobile

Sony Xperia E5 è uno smartphone di fascia entry level, infatti troviamo un processore MediaTek MT6735 con abbinati 1,5 GB di RAM e 16 GB di memoria interna. Il display da 5 pollici dispone di risoluzione HD pari a 1280 x 720 pixel ed include una batteria da 2700 mAh che grazie all’hardware discreto dovrebbe garantire una buona autonomia. La fotocamera principale è da 13 megapixel mentre quella anteriore è da 5 megapixel.

Xperia XA Ultra è l’ultimo device presentato da Sony e si caratterizza da un display da ben 6 pollici sempre con risoluzione Full HD. Al suo interno è presente il processore MediaTek MT6755 con a corredo 3 GB di RAM e 16 GB di memoria interna. Esteticamente il device si presenta praticamente privo di bordi laterali e con un profilo leggerme curvo, così da garantire dimensioni compatte nonostante lo schermo da 6 pollici. In ogni caso, le il display dovrebbe sembravi sempre troppo grande, Sony ha implementato delle gesture che permettono di ridurre l’interfaccia grafica cosi da poter utilizzare il device con una sola mano. La batteria di Xperia XA Ultra è da 2700 mAh ed anche qui troviamo le note funzionalità Stamina per il risparmio e l’ottimizzazione della batteria.

Sono poi presenti due fotocamere: una posteriore da 21,5 megapixel con sensore da 1/2.4” con messa a fuoco ibrida, mentre quella anteriore è da 16 megapixel con tanto di flash per i selfie. Inoltre entrambe le camere includo lo stabilizzatore ottico e un software sviluppato da Sony che permette il riconoscimento automatico delle scene, preimpostando di conseguenza i vari parametri con risultati davvero eccellenti.

Sony Xperia X Performance è dotato di uno schermo da 5 pollici con risoluzione Full HD  e processore Qualcomm Snapdragon 820 con ben 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna. Anche qui troviamo una batteria da 2700 mAh, che dovrebbe comunque garantire una buona autonomia grazie all’ottimizzazione software realizzata da Sony con la modalità STAMINA. Non manca poi la certificazione IP68 e IP65 della scocca in alluminio che permette al device di essere immerso in acqua. La fotocamera principale è da 23 megapixel con apertura f/2.0 e lenti G Lens da 24 mm. E’ inoltre presente il lettore d’impronte integrato nel pulsante di accensione posto lateralmente.

sony mobile

Sony Xperia XA è un device da 5 pollici (con risoluzione HD) dotato di un processore MediaTek Helio P10 con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna. La batteria integrata è da 2300 mAh, che dovrebbe in ogni caso garantire una buona autonomia visto l’hardware a basso consumo, tanto che Sony ha dichiarato che questo device può anche raggiungere i 2 giorni di autonomia se si attiva il risparmio energetico avanzato. La fotocamera principale è da 13 megapixel con dimensioni di 1/1,3”, mentre quella anteriore è da 8 megapixel. Su questo device, la scocca posteriore è realizzata in  materiale plastico con una finitura tipo alluminio, che al tatto è difficilmente  è distinguibile dagli Xperia X completamente in alluminio, ed ovviamente visto la fascia di prezzo più bassa non è presente la certificazione IP68 e IP65 e il lettore d’impronte.

Non resta che attendere per vedere se il mercato darà ragione a Sony e se le novità previste per fine anno / inizio 2017 saranno vincenti.

Post a Comment

Nuova Vecchia