Se si è in cerca di una scheda SD per Android, le soluzioni su cui si può fare affidamento sono molteplici: sul mercato, infatti, si può trovare una grande varietà di prodotti in grado di soddisfare le esigenze più diverse. Da Kingston, per esempio, provengono schede SD con velocità di lettura pari a 45 mega al secondo e velocità di scrittura pari a 20 mega al secondo. Il marchio è tra i più venduti nel settore, in quanto è in grado di coniugare una qualità ottimale con un prezzo concorrenziale: si ha a disposizione un vasto assortimento di proposte da un minimo di 8 a un massimo di 128 giga in classe 10 UHS-I. Insomma, le prestazioni non raggiungono i più elevati livelli di eccellenza, ma sono comunque apprezzabili in funzione del costo da sostenere.

Tra le migliori schede SD per Android si segnalano anche le Sandisk Ultra da 200 e da 256 giga: in realtà sono solo due delle opzioni disponibili (ci sono anche quelle da 8, da 16, da 32, da 64 e da 128 giga), ma sono quelle che si dimostrano più performanti, con una velocità massima che tocca i 95 mega al secondo. Sono consigliate in modo particolare a chi usa le videocamere o le fotocamere.

Da Samsung, invece, le migliori schede SD per Android sono le Evo Plus da 128 e da 256 giga. La velocità massima di lettura è di 80 mega al secondo, mentre quella di scrittura è di 20 mega. Sono tanti i pregi di cui si può beneficiare, a cominciare dalla resistenza alle escursioni termiche più elevate, ai raggi X dei metal detector, ai campi magnetici e all’acqua. Garantite per lungo tempo, sono perfette per coloro che hanno in mente di realizzare raffiche di foto o di registrare filmati in 4K.

Un altro dei marchi che vale la pena di non sottovalutare è Lexar, con la 633X che costituisce un compromesso interessante tra prezzo e velocità. Fornita con adattatore USB 3.0, ha una velocità di lettura di 95 mega al secondo ed è suggerita, oltre che per gli usi domestici, anche per gli impieghi professionali in molti ambiti di lavoro. La capacità massima è di 200 giga, ma chi pensa di non avere bisogno di tutta questa memoria si può accontentare delle soluzioni da 64, da 32 o da 16 giga, che ovviamente costano meno.

Infine, ultima ma non per questo meno interessante proposta è la Sandisk Extreme Plus di classe UHS-I, con velocità di scrittura di 90 mega e velocità di lettura di 95 mega al secondo. Non scende mai al di sotto dei 30 mega al secondo di velocità minima, e in più può essere adoperata senza problemi per le registrazioni in Ultra HD e in 4K.

Post a Comment

Nuova Vecchia