Durante la conferenza stampa di ieri, Apple ha annunciato che in autunno sarà rilasciato il nuovo sistema operativo High Sierra, con l’obiettivo di rendere i macbook più sicurI e versatile, e perché no, gettare le base per innovazioni che arriveranno nel futuro.

Infatti il nuovo macOS High Sierra basa il suo codice su tecnologie innovative volte a migliorare le più importanti funzioni del Mac, tanto da aver riprogettato il sistema di archiviazione dei dati e migliorato il sistema che ora sfrutta meglio la potenza del processore grafico, così da risultare più fluido durante la riproduzione di file multimediali.

Le novità più interessanti risiedono nel nuovo Apple File System , che oltre ad offrire un nuovo livello di sicurezza, vanta anche una nuova architettura a 64bit pensata per la tecnologia flash e risultando più reattivo nelle operazioni quotidiane come la duplicazione di una cartella. Anche la sicurezza è stata notevolmente migliorata, ed ora troviamo la crittografia integrata, con protezione a prova di crash e backup dei dati con procedure semplificate e attivabili in qualsiasi momento.

Ma non solo, Apple è pronta a integrare nei propri macbook il nuovo standard video HEVC (H.265) che è in grado di comprimere i file fino al 40% in più rispetto allo standard H.264, garantendo qualità elevatissime, ma occupando meno spazio sul nostro mac.

Infine, oltre a tutte una serie di migliorie legate alle varie app, Apple, grazie a macOS High Sierra permetterà agli sviluppatori di creare applicazioni per la realtà virtuale utilizzando il nuovo iMac con display retina 5K o qualsiasi altro Mac dotato di GPU esterna.

Se volete essere tra i primi a provare il nuovo macOS High Sierra, potete registrarvi alla Apple Beta software !

Post a Comment

Nuova Vecchia