Non capita spesso che quasi tutti si rendano conto che l’espansione economica è terminata e che una recessione è iniziata. Ma questo è il momento per rivedere ogni posizione finanziaria personale.
Gran parte dei paesi sviluppati sono nel mezzo della più lunga espansione economica mai registrata. Una ripresa lenta ma costante che ha richiesto quasi un decennio di crescita dei salari e occupazione per recuperare il livello perso dopo la Grande Recessione. Ma nel giro di pochi mesi, molti Stati si sono visti costretti ad imporre restrizioni di vario tipo che hanno portato a milioni di licenziamenti e possibili futuri fallimenti.
Secondo le stime degli economisti della Federal Reserve, la banca centrale americana, la disoccupazione negli Stati Uniti potrebbe salire al 32%, un livello superiore anche alla Grande Depressione.
Nonostante le prospettive economiche sembrino cupe, non è mai troppo presto per gestire le proprie finanze in vista di un peggioramento. Che tu sia un investitore o semplicemente una persona che vuole capire di più sull’argomento della finanza personale, ecco quattro consigli che saranno sempre utili:
  1. Ripaga eventuali debiti
  2. Incrementa i tuoi risparmi
  3. Identifica la tua propensione al rischio
  4. Cerca di ridurre i costi

Ripaga eventuali debiti



È fondamentale ripagare tutti i debiti in essere, in particolare i debiti ad alto costo, come il saldo della carta di credito. Questo permette di creare un po’ di respiro per il vostro budget mensile.
Come si sa, le recessioni economiche possono spesso portare alla perdita di posti di lavoro. Che tu sia preoccupato o meno per la sicurezza del lavoro, pagare i tuoi obblighi potrebbe portarti più tranquillità ed e’ una buona prassi per gestire le finanze personali al meglio.

Incrementa i tuoi risparmi

Gli italiani sono tendenzialmente bravi a risparmiare e Il Sole 24 Ore arriva ad affermare che “il risparmio delle famiglie italiane sia il petrolio dell’Italia”. Nonostante questo, rafforzare il fondo di emergenza – ovvero quella parte di contanti tenuti separati specificamente per eventi straordinari – può permettere di affrontare un periodo di disoccupazione anche se protratta nel tempo.

Identifica la tua propensione al rischio


Che tu abbia investimenti immobiliari, piuttosto che in asset finanziari o in piattaforme di trading, considera se sia davvero opportuno investire ulteriormente o disinvestire. Applicazioni come Easymarkets permettono il trading dal tuo smartphone in tempo reale e a qualsiasi ora. Nonostante questo, la scelta sui tuoi investimenti deve essere ponderata sulla tua strategia finanziaria. “Ad oggi oltre il 50% degli investitori privati non ha nessuna intenzione di prendersi qualche rischio” dichiara Corriere.it. Ma tenere tutti i propri risparmi in liquidità sul conto corrente non e’ una buona strategia nel lungo periodo. Una posizione interessante viene dal Sole 24 Ore, dove viene dichiarato che i “titoli delle società di risparmio gestito quotate a Piazza Affari, [rappresentano un] settore che potrebbe continuare a riservare opportunità anche in questa fase di volatilità dei mercati.”

Cerca di ridurre i costi

Gli esperti raccomandano di spendere non più del 30% del proprio reddito in oggetti o servizi discrezionali. È una buona idea creare un budget mensile per assicurarsi di vivere secondo i propri mezzi e non spendere troppo. È sempre una buona idea esaminare le spese mensili e identificare quali articoli sono discrezionali e quali articoli sono necessari. Gli elementi discrezionali sono molto probabilmente quelli che puoi eliminare fin da subito.

Post a Comment

Nuova Vecchia