Se sei amante dei rally e delle corse, sicuramente non potrai non far ricadere gli occhi sul nuovo WRC 9. Il gioco, sviluppato da Bigben Interactive e Kylotonn, è l'unico sul mercato a vantare le licenze ufficiali del FIA World Rally Championship.

WRC 9 include ben 13 eventi in giro per il mondo, dove insieme al nostro co-pilota virtuale sfideremo il cronometro su ogni tipo di strada e condizioni climatiche.

Grazie alla licenza ufficiale, avremo a disposizione tutti i piloti ufficiali e tutte le autovetture, suddivise in 5 categorie:
  • WRC: dove troviamo le auto più performanti del campionato con motori da 1600cc 
  • WRC 2 / WRC 3: qui troviamo le auto a trazione integrale da 280 cv 
  • JUNIOR WRC: qui le auto sono tutte fabbricate dallo stesso costruttore, in modo che tutte le squadre partano da una situazione di parità 
  • LEGGENDE: in questa categoria troviamo auto non da campionato, per vivere un’esperienza di guida diversa. 

La modalità carriera è sicuramente quella più allettante perché ci farà scalare le classifiche delle varie categorie con l’obiettivo di vincere il titolo nella categoria regina WRC.

Nella modalità Stagione, invece, dovremo anche gestire la nostra scuderia sia per quanto riguarda le auto sia per quanto riguarda gli upgrade del personale. Senza dimenticare di firmare i contratti e stabilire nuovi obiettivi. 



Oltre alle gare principali, potremo partecipare ad alcuni eventi speciali dove ad esempio ci metteremo alla guida di auto storiche come la Lancia Delta, o effettuare gare con auto danneggiate

La carriera prevede anche diversi obiettivi da raggiungere, per progredire più rapidamente nel gioco, anche se a volte sono obiettivi che non hanno un senso logico.

Purtroppo il gioco non prevede molte personalizzazioni e non potremo neanche creare il team a nostro piacimento, ma saremo sempre vincolati dai limiti del gioco. 

Su certi aspetti WRC 9 non riesce per nulla ad essere realistico: ad esempio sia il pilota che il co-pilota hanno lo stesso aspetto, inoltre in alcune occasioni la voce guida del co-pilota non è a tempo.

Se ciò non bastasse l’intelligenza artificiale dei rivali non è sempre all’altezza, tanto che durante una stessa corsa potremmo guadagnare o perdere anche 30 secondi a settore, per poi recuperarli o perderli nel settore dopo. Stranissimo!

Fortunatamente la guidabilità è migliorata moltissimo, ad esempio le auto della categoria WRC 2 hanno delle sospensioni che assorbono gli urti, ed offrono una buona sensazione di controllo, rendendo l’esperienza di guida abbastanza realistica.



Ho provato il gioco sia con il controller che con il volante, e posso affermare che con quest’ultimo l’esperienza di gioco è un gradino superiore, invogliandoci a spingerci sempre più al limite.

Il gioco include diverse nuove location come Giappone, Nuova Zelanda e Kenia, mentre non sono presenti Estonia e Ypres.

Per quanto riguarda la grafica, devo ammettere che, ci sono state diverse migliorie, soprattutto sulla gestione della luce ambientale. Infatti può essere notevolmente apprezzata durante le gare corse all’alba.

Anche l’audio è migliorato: i rumori di sottofondo sono più realistici, come ad esempio ii cigolio dei freni o delle ruote. Inoltre il meteo dinamico, da quel tocco in più di realismo, rendendo il gioco adrenalinico quando le condizioni climatiche cambiano improvvisamente.

In conclusione WRC 9, ha fatto diversi passi avanti rispetto al capitolo precedente. Ci sono alcuni difetti, che comunque non sono rilevanti per il divertimento che il titolo trasmette. Perfetto che chi ama il mondo delle rally e delle corse in genere. Da provare!





WRC 9
VALUTAZIONE: 7,8 alert-success

Post a Comment

Nuova Vecchia