Motorola Edge, insieme ad Edge Plus e il Razr sono i primi smartphone della nuova era di Motorola, a far parte della fascia alta di mercato. Scopriamolo insieme nella mia recensione.

CONTENUTO DELLA CONFEZIONE

La confezione di vendita include al suo interno un pratico alimentatore da 18W, un cavo USB /USB-C, una cover trasparente e delle cuffie in-ear con gommini di varie misure.

HARDWARE & CONNETTIVITA'

Motorola Edge monta al proprio interno il processore octa-core Snapdragon 765G con a corredo ben 6 Gb di RAM, GPU Adreno 620 e storage interno da ben 128 GB espandibile tramite micro-sd fino ad 1 Terabyte.

La connettività vede la presenza del modulo 5G, del sensore NFC e del Bluetooth 5.1.

Sono presenti anche diversi sensori tra cui accelerometro, giroscopio, sensore di prossimità, luce ambientale, sensore hub, lettore di impronte digitali.


DESIGN & SCHERMO

Motorola Edge ha dimensioni pari a 161,64 x 71,1 x 9,29 mm di spessore con un peso di circa 188 grammi. Quello che subito salta all'occhio è la sua forma allungata, in quanto è stato realizzato con rapporto 21:9, perfetto quindi per la visione di file multimediali. Il grip è buono anche se, chi ha le mani piccole come le mie, può avere difficoltà ad utilizzare lo smartphone con una mano, soprattutto per raggiungere gli elementi posti nella parte dello schermo.

Il retro dello smartphone è realizzato in plastica: un compromesso non accettabile per uno smartphone di fascia alta, soprattutto perchè nonostante la plastica non si ha la sensazione premium e lo smartphone da l'impressione di essere molto delicato.

Inoltre, non è presente la certificazione contro acqua e polvere, per cui è necessario fare molta attenzione durante l'uso.

Il display da 6,7 pollici è un OLED, protetto da Cornirg Gorilla Glass 5, con risoluzione pari 2340 x 1080 pixel con refresh dinamico da 60 a 90 Hz. I colori, grazie anche l'HDR10+ sono nitidi e ben calibrati.

Il display Endless Edge da 6,7 pollici con angolo di 90° su entrambi i lati offre una visualizzazione eccezionale e massimizza l'area di visualizzazione. Una gamma infinita di colori con HDR10+ e transizione rapida grazie alla velocità di refresh di 90 Hz. Integrato nello schermo troviamo il sensore biometrico, che in linea di massima funziona bene, anche se in un paio di occasioni non è stato rapidissimo nello sblocco.

Il display risulta piegato di 90° lungo i due lati, questa particolarità è chiamata Endless Edge, donano un tocco"premium" al device, e grazie al software possiamo sfruttare la meglio questi particolari bordi.

Tramite il menu delle impostazioni possiamo attivare o meno i bordi "attivi", quando li spegniamo i pixel dei lati si spengono creare una cornice virtuale. Tenendoli attivi invece possiamo far comparire un menu per avviare delle azioni rapide.


FOTOCAMERA

Il comparto fotografico vede la presenza di tre sensori posteriori:
  • 64 megapixel con stabilizzatore elettronico
  • 8 megapixel con zoom ottico 2x
  • 16 megapixel con funzione grandangolare e macro
La qualità delle foto è discreta, in quanto in ogni condizione di scatto ho riscontrato un po' di rumore, soprattutto nelle macro, che secondo me rappresenta più un tallone d'achille che un plus.

I video vengono registrati in 4k a 60 fps, ma la stabilizzazione anche se presente non funziona bene, e tende a creare un fastidioso effetto mosso.

Secondo me, basterebbe qualche aggiornamento software per rendere gli scatti decisamente più gradevoli.

BATTERIA & AUDIO

Motorola Edge è dotato di una batteria da 4500 mAh che, con utilizzo medio, può offrire fino a 2 giorni di autonomia. Comunque mediamente potete considerare quasi 7 ore di schermo acceso. Tengo a precisare che il test l’ho effettuato senza utilizzare il 5G, in quanto da me non c’è ancora copertura, per cui considerate che se utilizzate questa tecnologia l’autonomia potrebbe diminuire drasticamente.

Il comparto audio può essere definito a due facce: l’audio in capsula è risultato piuttosto basso e a volte poco nitido, mentre sfruttando lo speaker principale l’effetto stereo è buono.


SOFTWARE

Motorola Edge è dotato di Android 10 quasi stock. E’ presente solo la personalizzazione legata alle funzioni per sfruttare i bordi curvi grazie ad un pulsante virtuale e le funzioni per interagire più rapidamente con il device.

Ad esempio con uno swipe verso il basso si aprirà la tendina delle notifiche, mentre con due swipe si accede ai collegamenti rapidi, mentre uno swipe verso l’altro si accede al task menager mentre con due si accede alla app. Con un doppio tap si possono rendere i bordi neri, mentre con un doppio tap riportiamo i bordi curvi visibili.

Inoltre alla ricezione di una chiamata, all’attivazione della sveglia o per le notifiche i bordi si illuminano, anche quando lo smartphone è rivolto verso il basso.

Il device è eccellente in ogni modalità di utilizzo, sia con giochi, sia durante la semplice navigazione, senza mai mostrare incertezze.

CONCLUSIONE

In conclusione, Motorola Edge è uno smartphone ben realizzato nelle componenti tecniche / hardware, anche se a mio avviso il suo prezzo di € 599,00 è forse troppo visto alcuni difetti riscontrati nella camera e nel sensore. Credo che un buon aggiornamento software potrebbe risolvere gran parte dei problemi.

Lo consiglio se il prezzo scende.


MOTOROLA EDGE
VALUTAZIONE: 7,9 alert-success

Post a Comment

Nuova Vecchia