Vivo, nuova azienda cinese, molto conosciuta in Asia, è ufficialmente sbarcata in Italia, portando con se una ventata di novità nel mercato degli smartphone europei, soprattutto grazie al nuovo VIVO X51, che fa della fotocamera il suo grande punto forte.

CONFEZIONE DI VENDITA


La confezione di vendita include al proprio interno una custodia in gomma, il caricabatterie da 33W con tecnologia FlashCharge 2.0+, il cavetto USB Type- C, le cuffiette e una pellicola già applicata sul display dello smartphone.

HARDWARE & CONNETTIVITA’


Vivo X51 è dotato del processore Qualcomm Snapdragon 765G con un core da 2.4 Ghz, un core da 2.2 Ghz e 6 core da 1.8 Ghz. La GPU è affidata alla collaudata Adreno 620 con a corredo 8 GB di RAM, oltre a 256 GB di spazio interno di tipo UFS 2.1.

Per quanto riguarda la connettività troviamo il Wi-Fi Dual band Mimo, il Bluetooth 5.1, il sensore NFC e il GPS.

Il device supporta sia la tecnologia 4G che le nuove reti 5G. 


DESIGN & SCHERMO


Vivo X51 vanta un design decisamente elegante, che sicuramente non passa inosservato. Il retro, realizzato in vetro opaco risulta molto elegante ed offre un'ottima sensazione al tatto. Unico neo, è che risulta essere un po' scivoloso: il mio consiglio è quello di utilizzare lo smartphone con la cover fornita in dotazione.

Le sue dimensioni e il suo peso non sono eccessivi (158,46 x 72,8 x 8,04 mm per un peso di 181,4 grammi), tanto da riuscire ad utilizzarlo facilmente con una sola mano.

Analizzandolo più da vicino, troviamo sul lato destro lungo: il bilanciere del volume e il pulsante di accensione/spegnimento/stand by.

Sul lato corto basso trova spazio il carrellino per le sim, il microfono, l'ingresso USB Type-C per la ricarica e lo speaker principale, mentre sul lato corto alto è presente il secondo microfono.

Frontalmente a farla da padrone è il grande display da 6,56 pollici, che vanta la tecnologia AMOLED con refresh rate a 90 Hx e 180Hz di campionamento del touch. La sua risoluzione è FHD+, pari a 2376 × 1080 pixel con supporto HDR10+.

I colori risultano ben calibrati e vivaci. In ogni caso, la temperatura del colore stesso può essere tarata attraverso le impostazioni, senza dimenticare la possibilità di attivare la modalità notte per ridurre la luce blu.

I lati del display sono leggermente curvi, perfetti quindi per sfruttare appieno i contenuti multimediali.


FOTOCAMERA



Il comparto fotografico di Vivo X51 porta con se moltissima innovazione, in quanto il sensore principale della fotocamera integra al suo interno una sorta di gimbal, che permettono di ridurre le vibrazioni durante i movimenti delle riprese video.

I risultati sono davvero ottimi, perché solitamente il sistema di stabilizzazione ottica sono in grado di nascondere i movimenti di circa un grado sugli assi X e Y, mentre il rivoluzionario sistema di Vivo riduce i movimenti di 2° sull’asse delle Y e di 3° sull’asse delle X. Il bello è che la tecnologia Gimball integrata da Vivo, viene sfruttata anche durante le fotografie, infatti è possibile aumentare i tempi di esposizione per catturare più luce ed avere scatti decisamente migliori sia in notturna che in condizioni estreme.

Il comparto fotografico di Vivo X51 è composto da:
  • sensore da 48 megapixel con apertura f1.6 PDAF + OIS + Gimbal 
  • Sensore da 13 megapixel con zoom 2x, apertura f2.46 e 50 mm portrait e AF 
  • Sensore da 8 megapixel ultra-grandangolare da 120° con modalità SuperMacro (distanza 2,5 cm dal soggetto) con apertura f2.2 e AF 
  • Sensore zoom ottico periscopio da 8 megapixel con apertura f3.4, AF+OIS e Hyper-zoom 60x. 
Frontalmente invece è presente una selfie camera da 32 megapixel.

La qualità delle foto è ottima, sia a livello di dettagli che di colori. Scattando con il sensore principale, il rumore è praticamente nullo in ogni condizione di luce.
Da migliorare invece l’effetto sfocato, perchè risulta essere poco credibile. Credo che un aggiornamento software possa migliorare la situazione. 


BATTERIA & AUDIO


Vivo X51 integra al proprio interno una batteria da 4315 mAh con ricarica rapida a 33W FlashCharge 2.0.

L’autonomia forse è il suo punto debole. Ok, con utilizzo medio (circa 4,5 ore di schermo acceso) vi porta a sera con il 15% di autonomia residua, ma altri concorrenti fanno decisamente meglio. Da sottolineare che in stand-by consuma quasi zero e la ricarica completa avviene in meno di 1 ora e mezzo.

Il suono avviene solo tramite lo speaker posto in basso, per cui non è prevista la modalità stereo sfruttando anche la capsula auricolare. Che peccato!

SOFTWARE & PRESTAZIONI


Vivo X51 è dotato di sistema operativo Android 10 con personalizzazione software FunTouch OS 10.

La personalizzazione non è invadente, infatti troviamo alcuni sfondi animati e alcuni effetti attivabili dal menu delle impostazioni che permettono, ad esempio, di cambiare la luce di accensione dello schermo, la possibilità di abilitare la funziona OTG etc.

Inoltre, è presente una modalità Turbo, che migliora le prestazioni durante il gaming online, disattivando o riducendo al minimo notifiche o suoni che ci potrebbero distrarre dal gioco.

Per quanto riguarda le prestazioni di navigazione, Vivo X51 risulta fluidissimo, non ho riscontrato nessuna incertezza ne durante la classica navigazione, ne durante l’utilizzo di app e giochi. 


CONCLUSIONE


Vivo X51 è uno smartphone che vince e convince. Il design e i materiali costruttivi sono di qualità, le prestazioni sono ottime e la fotocamera, grazie al gimbal camera integrato, risulta essere innovativo rispetto alla concorrenza, ma ancora più importante gli scatti e i video sono di altissimo livello.

Se il detto: buona la prima è vero, allora Vivo ha esordito in Italia e in Europa proponendo sul mercato un ottimo smartphone, in grado di battagliare con i competitor più rinomati.

Il device al momento è in vendita in via esclusiva da Euronics al prezzo di € 799,99. Nel 2021 il device sarà invece disponibile anche su altri canali di vendita.

VIVO X51 - VOTO: 9 alert-success

Post a Comment

Nuova Vecchia