Come arricchimento di una gamma unica e completa tra soluzioni HDD e flash, in occasione del Flash Memory Summit, Western Digital annuncia una nuova suite di unità NVMe SSD per abilitare architetture per data center di nuova generazione e data-centric, IoT di livello industriale, nel settore automotive e applicazioni client. La nuova famiglia di prodotti include l’unità Ultrastar® DC ZN540 ZNS NVMe™ SSD per la progettazione di un livello di storage per data center più efficiente con un TCO competitivo; l’unità  Western Digital® IX SN530 Industrial SSD per gli ambienti estremi delle applicazioni in ambito industriale e settore automotive; e l’unità WD Blue™ SN550 NVMe SSD da 2TB per aumentare le performance dei PC in termini di velocità. Facendo leva sulle capacità uniche di integrazione verticale di Western Digital - dalla progettazione e produzione della sua memoria flash NAND allo sviluppo interno dei suoi controller SSD e firmware - i nuovi prodotti confermano il continuo impegno dell’azienda verso l’innovazione in ambito storage per nuove architetture di sistema, applicazioni e casi d’utilizzo per clienti in tutto il mondo nei mercati degli utenti finali cloud, OEM, enterprise, canale e retail.

 

Abilitare architetture di data center efficienti - Secondo IDC, la mole di dati creata che verrà creata nei prossimi tre anni supererà quella degli ultimi 30 anni. Miliardi di sistemi connessi genereranno una moltitudine di dati contestualizzati, da smart video, dati dei consumatori e dei sensori, che devono essere catturati, trasformati e analizzati per portare valore a industrie, aziende e persone. Le architetture legacy non sono sufficienti per mantenere il passo con gli attuali ambienti data-intensive. La sfida è costruire infrastrutture di dati efficienti, anche da un punto di vista economico, che possano sostenere le esigenze dei dati in un’era nell’ordine dello zettabyte. Lo storage è un aspetto fondamentale e critico da considerare per creare queste nuove architetture ed estrarre valore dai dati.

Zoned Storage è la nuova architettura di archiviazione per i data center a livello enterprise di prossima generazione. Oltre a sostenere l’iniziativa Zoned Storage e ZoneStorage.io, e contribuire allo sviluppo dell’ecosistema ZNS per il gruppo di lavoro NVMe e la community open-source Linux®, Western Digital annuncia che sta testando il nuovo Ultrastar DC ZN540 ZNS NVMe SSD presso un gruppo selezionato di clienti. La nuova unità include un controller NVMe integrato verticalmente, a doppia porta e ad alta disponibilità, con capacità fino a 8TB in un fattore di forma standard U.2. Sfruttando lo standard di settore ZNS, il nuovo DC ZN540 appartiene ad una nuova generazione di SSD create per ambienti multi-tenancy e altre applicazioni data-centric come l’elaborazione del flusso di dati. Rispetto ai tradizionali SSD, quest’unità fornisce livelli di performance fino a quattro volte superiori e miglioramenti di QoS fino a due volte e mezzo, così come una migliore efficienza, utilizzo e capacità di scalare mantenendo al contempo un basso TCO per infrastrutture cloud pubbliche e private. Western Digital è impegnata nello sviluppo di un supporto applicativo ed ecosistema Zoned Storage completo, che include la gestione delle sinergie delle unità SMR HDD ad alta capacità con quelle ZNS SSD in una struttura di archiviazione a zone standardizzata e unificata.

 

Potenziamento dei progetti di IoT a livello industriale e automotive ad alta intensità di dati - La nuova unità di Western Digital IX SN530 è un SSD NVMe di fascia industriale progettata per resistere a temperature estreme, garantire performance, alta resistenza e affidabilità indispensabili per applicazioni in ambito industriale e automotive. Ideale per l’automazione nelle fabbriche, il mondo dei trasporti, della sanità, della robotica e dei droni, della difesa, del retail e altri ambienti che richiedono dispositivi robusti, l’unità IX SN530 NVMe SSD resiste a temperature comprese tra -40°C e +85°C ed è operativa anche in presenza di vibrazioni fino a 20G. Con velocità di lettura fino a 2,400 MB/s, è una soluzione ad alte performance per gli OEM che progettano nuove applicazioni o eseguono una transizione da SSD SATA. E’ disponibile in un fattore di forma compatto M.2 2230 o M.2 2280 con capacità da 85GB a 2TB. La famiglia di prodotti IX SN530 TLC è in fase di campionamento. Le versioni SLC saranno disponibili a gennaio 2021.

 

Portare velocità e una capacità di 2TB ai creatori di contenuto – Il pluri-premiato portfolio di soluzioni WD Blue offre la sua unità più popolare WD Blue SN550 NVMe SSD in una capacità di 2TB, offrendo una soluzione NVMe con maggiore spazio ai creatori di contenuto, che include i progettisti grafici, operatori video, sviluppatori software e architetti. Che si tratti di creare forme d’arte digitale, con software CAD o in post-produzione, l’unità WD Blue SN550 NVMe SSD fornisce fino a quattro volte in più la velocità dei più rapidi dispositivi SATA Western Digital. L’unità WD Blue SN550 2TB è già disponibile presso un selezionato gruppo di retailer, e-tailer, rivenditori, system integrator e sullo store WD a un prezzo di vendita suggerito di 337,99 €.

 

“Tutte le aziende nei principali settori e in qualsiasi mercato verticale stanno usando la tecnologia flash per trasformare le loro attività. Il futuro dello storage è orientato sulle applicazioni e ottimizzato per queste aziende.” ha dichiarato Robert Soderbery, executive vice president e general manager dell’unità di business Flash in Western Digital. “Oggi stiamo lanciando nuovi prodotti SSD per applicazioni cloud, storage a livello enterprise e client. Questi nuovi SSD sono elementi costitutivi fondamentali per il nostro mondo digitale, abilitati da nuove architetture, offrendo ai clienti una varietà di opzioni per assicurare che i loro dati siano veloci, al sicuro e protetti.”

Post a Comment

Nuova Vecchia