Liberi da etichette e stereotipi di genere, il primo libro per ragazzi di MATTEO BUSSOLA - Viola e il Blu (Salani)

Un libro per crescere senza stereotipi e etichette di genere
e conquistare la libertà di essere come (e chi) si vuole!

Dopo il grande successo di L’invenzione di noi due,
Matteo Bussola scrive e illustra il suo primo libro per bambini.

Matteo BUSSOLA
VIOLA E IL BLU

Pagine: 180 - Prezzo 14,90 € 
Dal 25 marzo in libreria


Perché qualcuno crede che ci siano cose “da maschi” e cose “da femmine”? Perché una bambina che gioca a calcio è un maschiaccio e un bambino che vuole fare danza è una femminuccia? In questo libro Matteo Bussola, ispirato dalle conversazioni con le sue figlie, indaga gli stereotipi di genere attraverso gli occhi di una bambina. Partendo dal più elementare fra questi: è sconveniente che ai bambini piaccia (o indossino) il colore rosa, ed è allo stesso modo sconveniente che alle bambine piaccia (o indossino) il colore blu. Questa polarità è già paradigma di tutto il resto, e diventa l’innesco per raccontare la storia di Viola. Una bambina a cui piacciono tutti i colori, ma in particolare il blu…

MATTEO BUSSOLA è nato a Verona nel 1971. Laureato in architettura a Venezia, ha preferito dedicarsi alla carriera di fumettista. Lavora con diverse case editrici di fumetti, italiane e straniere. Conduce con Federico Taddia un programma settimanale su Radio 24, I padrieterni, sul ruolo dei nuovi padri. Vive a Verona con la compagna, tre figlie e tre cani. Ha scritto molti libri, tutti bestseller: Notti in bianco, baci a colazione (2016), Sono Puri i loro sogni. Lettera a noi genitori sulla scuola (2017), La vita fino a te (2018) e L’invenzione di noi due (2020).

SCRIVI UN COMMENTO

scrivi un commento

Nuova Vecchia