FUJIFILM INSTAX 40 - RECENSIONE

Nonostante viviamo in un era dove il digitale la fa da padrona, il mondo delle istantanee continua ad avere buon mercato, con un grande interesse verso questi prodotti pensati,  non solo per gli utenti “senior”, ma anche per  i giovani, che, in un modo o nell’altro sono incuriositi ed entusiasti di poter avere un ricordo “fisico” dei propri scatti.

foto istantanee


Tra gli ultimi prodotti usciti sul mercato italiano troviamo la nuova instax mini 40 di Fujifilm, che in pieno stile retrò mi sta accompagnando in queste settimane con le istantanee per immortalare momenti indimenticabili con amici e parenti.

E si, perché la instax mini 40 stampa immediatamente gli scatti che effettuiamo, creando ricordi immediati e di sicuro effetto, visto che oramai tutto gira intorno ad uno schermo e la carta fotografica non è più utilizzata dall'italiano medio. Non a caso, uno dei principali obiettivi di Fujifilm è quello di portare la fotografia stampata nuovamente a casa degli italiani.

foto istantanee

Instax Mini 40 di Fujifilm ha dimensioni pari a 104 mm × 121 mm × 65 mm e un peso di 330 grammi batteria esclusa. Come abbiamo detto, il design è retro con contorni e dettagli in argento, mentre il corpo macchina vanta una texture nera deluxe dotata di una particolare e gradevole sensazione al tatto. L'impugnatura è verticale e offre un buon grip, anche se ammetto che più di una volta ho avuto la tentazione di utilizzarla in orizzontale!

Frontalmente trova spazio l'obiettivo retrattile dotato di due elementi con lunghezza focale da 60 mm, con messa a fuoco con distanza da 0,3m a infinito. Sul corpo macchina sono presenti i sensori di luminosità AE e il sensore per la luminosità del flash automatico.

Foto istantanee

Sul retro trova spazio un piccolo mirino e il vano per la pellicola che integra anche il contascatti, così da sapere in ogni momento quante fotografie possiamo scattare.

Come è facilmente intuibile la fotocamera è completamente automatica, non solo per il flash, ma anche per il tempo di scatto (che avviene in un range di tempo compreso tra 1/2 sec e 1/250 sec). 

Instax mini 40 offre anche una modalità selfie, attivabile estendendo ulteriormente l'obiettivo. Per facilitarci gli scatti in questa modalità, Fujifilm a ben pensato di inserire sulla parte frontale del corpo macchina un piccolo specchio, per avere una sorta di anteprima di quello che stiamo per scattare. In questa modalità avremo una maggiore nitidezza e un'esposizione molto bilanciata.

La qualità generale delle immagini è molto buona, grazie ad un ottimo bilanciamento dei colori e della luce.

Istantanee Fujifilm

Instax Mini 40 funziona con due batteria AA, tra l’altro già incluse nella confezione. Fujifilm dichiara che che con due batterie cariche riusciamo a scattare fino a 100 fotografie. Purtroppo è un dato che non sono riuscita a verificare. Tenete solo in considerazione che quanto le batterie sono quasi scariche, la macchina impiegherà più tempo di ricarica del flash tra due scatti sarà più lungo.

Instax Mini 40 di Fujifilm è in vendita a circa 90 euro, il prezzo è a mio avviso è onesto. E’ una macchina che tra le istantanee ha senso: forte di un design professionale, che grazie alla modalità “selfie” punta a conquistare i giovani, senza dimenticare l’attrazione verso le foto stampate su carta fotografica che hanno il dono di rendere indelebile un ricordo.


FUJIFILM INSTAX 40 - VOTO: 8.5 alert-success

SCRIVI UN COMMENTO

scrivi un commento

Nuova Vecchia