Le 3 app indispensabili da utilizzare in vacanza

Le vacanze rappresentano quel tanto agognato momento in cui le persone possono staccare la spina, abbandonare ogni sorta di pensiero o problema legato alla vita quotidiana e rilassarsi, dedicando il proprio tempo alle passioni che hanno dovuto troppo spesso arrestarsi a causa dei vari impegni.

3 app indispensabili per le vacanze

Per questa ragione è necessario pianificare ogni aspetto del proprio viaggio, che deve organizzato alla perfezione per non correre il rischio di imbattersi in qualche imprevisto. In questo articolo, si andrà a fare luce su quali app siano indispensabili quando si decide di andare in vacanza, a prescindere da quale sia la meta scelta.

L'app che non può mancare


Google Maps è l'applicazione di mappe più popolare e utilizzata al mondo, fondamentale non solo per muoversi e trovare la destinazione desiderata, ma anche per rilevare, in tempo reale, il traffico presente su strada.

Questa famosa e innovativa applicazione dà anche modo di scegliere locali e servizi presenti nei dintorni e orientare i propri movimenti a seconda di quanta gente ci sia in un posto, anziché in un altro, ed è quindi l'ideale per evitare quelle situazioni di affollamento che molte delle persone che sono in viaggio cercano fortemente di evitare.

La sua forza consiste proprio nel dare notizie utili al viaggiatore in tempo reale ed è per questo che è usata ogni mese da oltre 154 milioni di utenti ed è integrata in almeno cinque milioni di siti internet, che ne garantiscono affidabilità e convenienza.

L'app per mangiare e bere low cost


Solitamente chi visita un'altra città, compie uno sforzo considerevole durante il soggiorno in quanto cammina per molti chilometri a piedi alla caccia delle principali attrazioni del luogo, specialmente se si tratta di un viaggio on the road oppure di un’escursione. Durante questo tipo di viaggi è essenziale rimanere idratati il più possibile, oltre a portare con sé un buon pranzo al sacco da consumare durante la giornata, senza appesantire troppo il proprio zaino.

Una soluzione per viaggiare leggeri può essere quella di tracciare il percorso delle fontanelle vicine attraverso alcune app come Waidy Wow, ad esempio, che consente di rilevare in pochi secondi i percorsi dell’acqua accanto a voi, così da potersi dissetare regolarmente in modo gratuito e senza il bisogno di trasportare pesi in più nel proprio zaino.

Per quanto riguarda le spese legate al cibo, invece, si possono utilizzare alcune semplici applicazioni per mobile che consentono di mangiare anche in più persone con pochi euro. L’app Too Good To Go, per esempio, consente di accedere ad alcune box di cibo a prezzo ridotto, oppure grazie alla famosissima The Fork si riusciranno ad ottenere sconti importanti anche nei ristoranti stellati risparmiando fino al 50% sullo scontrino finale.

L'app per dividere le spese


Se si viaggia con un gruppo di amici, si consiglia di utilizzare un'app come Splitwise, che permette di registrare le spese e assegnarle al gruppo con cui si viaggia. In questo modo si ha la possibilità di associare ogni spesa affrontata durante l'itinerario a una categoria precisa, come cibo, utenze e trasporti e con pochi passaggi si riesce facilmente a dividere in parti uguali tutte le spese sostenute dal gruppo. Il punto di forza di questa app consiste nella possibilità di stabilire un budget totale e consultarlo in ogni momento per tenere sotto controllo le spese che si affrontano durante la propria vacanza. In questo modo, da un lato si evitano brutte sorprese legate a uno sforamento dei limiti di spesa imposti e dall’altro permette di tenere sotto controllo e di gestire il proprio portafoglio per affrontare il resto del proprio itinerario di viaggio.

SCRIVI UN COMMENTO

scrivi un commento

Nuova Vecchia