Nonni digitali: app e servizi di cui non potranno più fare a meno

Oggi si sente parlare spesso dei nonni digitali, un fenomeno che ha preso piede di comune accordo con la diffusione a macchia d’olio delle nuove tecnologie. Molti individui in terza età, infatti, usano ogni giorno lo smartphone per sfruttare una serie di servizi e di opportunità.

app per nonni digitali 

Ma va anche detto che alcune di queste persone non hanno una particolare dimestichezza con l’hi-tech, di conseguenza è bene impostare tutto nel modo più semplice possibile, con l’aiuto di figli e nipoti.

 

Quali sono le app e i servizi più utili agli anziani

 

Si comincia con il registratore vocale, che può diventare un prezioso alleato per un anziano. Si parla infatti di un tool (o di una app) comodo per prendere nota delle cose da non dimenticare, come la lista della spesa, i pagamenti delle bollette e molto altro ancora. I classici pezzetti di carta infatti, ad una certa età, non diventano più il modo migliore per appuntarsi le informazioni.

 

Si prosegue citando i servizi per fare acquisiti a distanza. Per gli anziani la classica spesa al supermercato può diventare un’operazione faticosa e stressante. Per questo motivo, la possibilità di accedere online a portali come Bennet.com, ad esempio, è uno spunto utile per fare la spesa sul web e per farsi consegnare tutta la merce a domicilio, senza alcuno sforzo. In questo modo i nonni potranno avere a casa tutto ciò che gli serve ed essere totalmente indipendenti.

 

Una terza opzione che merita di essere nominata è la messaggistica istantanea, con app come WhatsApp, particolarmente utile per gli anziani. Queste applicazioni consentono loro di mantenersi in contatto in tempo reale con la propria famiglia e con le proprie amicizie. Inoltre, queste app sono particolarmente utili anche per scambiarsi foto e video, ad esempio per ricevere un video buffo del nipotino piccolo. Infine, con queste app si comunica velocemente grazie ai messaggi vocali.

 

Fra le altre app utili ad un anziano troviamo i giochi e gli esercizi per tenere in allenamento la memoria, come cruciverba e sudoku. Si tratta di opzioni interessanti, innanzitutto perché intrattengono e poi perché coniugano il divertimento a uno scopo pratico e funzionale. Naturalmente ciò non toglie nulla alle classiche app di gaming spensierate, che a loro volta possono diventare un interessante passatempo anche per un anziano.

 

Naturalmente ci sono anche altre opzioni valide, come nel caso delle app reminder, che ricordano ad esempio di prendere una medicina ad uno specifico orario della giornata.

 

Promosse a pieni voti anche le app che migliorano l’accessibilità dello smartphone, semplificandone l’interfaccia, aumentando le dimensioni delle icone e permettendo un accesso rapido a certi contatti in rubrica. Quando si usa lo smartphone, infatti, è bene che quest’ultimo risulti facile da comprendere e da leggere.

SCRIVI UN COMMENTO

scrivi un commento

Nuova Vecchia