Tra gli smartphone della nuova famiglia Zenfone di Asus, lo Zenfone 3 Max è quello volto a soddisfare quella fascia di un utenti, che cercano un device dove l’elemento fondamentale è l’autonomia dello stesso. Grazie alla batteria integrata da 4130 mAh promette fino a 2 giorni di utilizzo. Scopriamolo insieme nella nostra recensione.

asus_zenfone_3_max-40

CONTENUTO DELLA CONFEZIONE

La confezione di vendita dell’Asus Zenfone 3 Max include, oltre allo smartphone stesso, anche il caricatore da 2A, cavo usb/micro-usb, cuffie in ear con gommini di ricambio e un adattatore OTG.

HARDWARE & CONNETTIVITA’ 

Asus Zenfone 3 Max è dotato di processore quad-core MediaTek MT6737M da 1.3 Ghz, GPU Mali T720 con a corredo 3 GB di RAM e memoria interna da 16 GB espandibili tramite micro-SD.

Lo smartphone è un Dual Sim / Dual Stand-by (una nano sim e una micro-sim), quindi permette di utilizzare contemporaneamente due schede sim. Ma attenzione: se utilizzate due sim contemporaneamente non sarà possibile espandere la memoria perchè quello slot è condiviso.

asus_zenfone_3_max-26

Non manca la connettività 4G / LTE fino a 150 Mbps, il Bluetooth 4.0 e il wi-fi b/g/n. Inoltre è presente un lettore d’impronte per lo sblocco dello smartphone, ma che risulta un po’ sottotono rispetto alla concorrenza. Infatti la procedura per la memorizzazione è un po’ troppo macchinosa, così come la rilevazione dell’impronta che tra l’altro è un po’ lenta e alcune volte fa cilecca.

ASUS ZENFONE 3 MAX – VISTO DA VICINO

La famiglia degli Zenfone 3 ha fatto un notevole passo avanti rispetto alla generazione precedente, e anche lo Zenfone 3 Max non è meno.

Il design è estremamente compatto, solo 149,5 x 73,7 x 8,55 millimetri di spessore con un peso di ben 148 grammi. La scocca è  in metallo unibody che lo rende solido e gli dona un aspetto “premium”.

Guardandolo da vicino troviamo frontalmente la fotocamera anteriore da 5 megapixel, la capsula auricolare, il led di notifica e i sensori di prossimità e luminosità.

Sul lato sinistro è presente l’ingresso per le sim (o due sim o una sim + una microsd per la espandere la memoria), mentre sul lato destro troviamo il bilanciere del volume e il tasto di accensione/spegnimento. Sul lato superiore trova spazio il jack per le cuffie da 3.5.

Posteriormente è presente il microfono per la riduzione del rumore, la fotocamera principale da 13 megapixel con flash led, sensore per le impronte digitali e lo speaker principale.

asus_zenfone_3_max-13

DISPLAY

Il display da 5,2 pollici , IPS con risoluzione HD pari a 1280 x 720 pixel e densità di pixel pari a 282ppi. Zenfone 3 Max presenta  un ottimo angolo di visualizzazione. Inoltre grazie al trattamento oleofobico, le ditate sullo schermo non si vedono e la visualizzazione è ottima anche sotto la luce diretta del sole.

I colori sono abbastanza definiti e i neri profondi: un vero piacere da guardare, nonostante la definizione non sia in Full HD.

Inoltre, ho particolarmente apprezzato la funzione “Filtro Luce Blu”, che aiuta a non affaticare gli occhi se utilizziamo il device la sera o lunghe sessioni.

asus_zenfone_3_max-11

FOTOCAMERA

Asus Zenfone 3 Max è dotato di fotocamera principale da 13 megapixel con risoluzione massima pari a 4128 x 3096 pixel con autofocus, flash LED e stabilizzatore digitale.

Qualitativamente le fotografie sono discrete, perchè in condizioni di luce non ottimale si sente molto rumore, mentre in condizione di luce “perfetta” si riescono a scattare foto con un buon dettaglio.

screenshot_20161025-100013

La fotocamera anteriore da 5 megapixel riesce a garantire dei buoni selfie.

A livello software, Asus ha inserito diversi modi di scatto, come ad esempio HDR, luce bassa, Notturna, Codice QR, Autoritratto, Panorama e Rallentatore.

I video vengono invece girati in Full HD come risoluzione massima, e come qualità sono nella media.

AUDIO E BATTERIA

Asus Zenfone 3 Max è dotato di un grande speaker posizionato nella parte posteriore in grado di offrire un suono pulito e chiaro anche ai volumi più alto. Sicuramente la qualità è sopra la media, considerando la fascia di prezzo a cui appartiene.

La batteria integrata è da 4130 mAh riesce a raggiungere senza grossi problemi i due giorni di autonomia considerando un utilizzo medio. Il merito va cercato nel processore a basso consumo che permette di ottimizzare l’intero sistema, permettendoci una buona autonomia, anche se inferiore al suo predecessore.

In ogni caso, Asus ha integrato una funzione di risparmio energetico, per ottimizzare al meglio i consumi.

Ma la grande novità di Zenfone 3 Max è che lo smartphone stesso funge da batteria portatile per ricaricare altri dispositivi: infatti utilizzando l’adattatore incluso nella confezione di avvierà quella che possiamo definire tecnologia di ricarica inversa.

asus_zenfone_3_max-17

SOFTWARE

Zenfone 3 Max è dotato di sistema operativo Android 6.0 Marshamallow con personalizzazione ZenUI 3.0.

La ZenUI 3.0 porta con se diverse novità come gli aggiornamenti meteo con animazioni in tempo reali, temi, icone etc.  La navigazione web è decisamente fluida, anche con i siti più pesanti, cosi come la fluidità generale che risulta molto buona.

Inoltre le applicazioni preinstallate possono essere completamente rimosse, cosi da risparmiare spazio e evitare inutili consumi in background  della batteria.

asus_zenfone_3_max-3

CONCLUSIONE

In conclusione, Asus Zenfone 3 Max è un device estremamente funzionale e fluido.

Uno smartphone che riesce a soddisfare la gran parte delle esigenze generali degli utenti, che fa dei suoi punti forti una batteria altamente performante, senza dimenticare che la stessa può essere utilizzata come powerbank.

Consigliato per chi non vuole spendere tanto ma cerca un dispositivo funzionale e in grado di dare soddisfazioni a chi lo utilizza.

[asa2]B01JOH2MJQ[/asa2]