LA NOSTRA VALUTAZIONE
8.1Overall Score
Reader Rating 1 Vote
8.0

Asus ci riprova, e questa volta punta in alto, lanciando in Italia la nuova famiglia di Zenfone, giunta ormai alla quarta generazione. Anche per questa nuova famiglia Asus ha pensato ad uno smartphone per ogni tipologia di utente, quindi ecco Zenfone 4 Max per chi punta tutto sull’autonomia, Zenfone 4 Selfie e Selfie Pro per chi osa con gli scatti fotografici dalla camera frontale, mentre Zenfone 4 e Zenfone 4 Pro sono rivolti a quegli utenti che necessitano di uno smartphone equilibrato,  con un occhio di riguardo alla doppia fotocamera posteriore.

In particolare modo, in questa recensione ci concentreremo sull’ Asus Zenfone 4 ZE554KL che in Italia è venduto al prezzo di € 499,00.

CONTENUTO DELLA CONFEZIONE

La confezione di vendita include al suo interno il cavo Type-C, il caricabatterie da 15 watt e le cuffiette in-ear.

HARDWARE & CONNETTIVITA’

Asus Zenfone 4 versione 2017 si caratterizza dal nuovo processore Qualcomm Snapdragon 630 con GPU Adreno 508 e 4 GB di RAM. Rispetto allo Snapdragon 626, questa nuova versione del SOC offre prestazioni grafiche del 30% più veloci.

La memoria interna da 64 GB può essere espansa tramite micro-sd fino ad ulteriori 128 GB.

Completano la dotazione hardware il modulo DUAL SIM, il WI-FI dual band, la tecnologia LTE, NFC,  il Bluetooth 5.0, la radio e il GPS.

La batteria integrata da 3300 offre una buona autonomia, ma di questo nel parleremo in seguito.

DESIGN & SCHERMO

Sembra ombra di dubbio questo nuovo Asus Zenfone 4 vanta un design elegante e curato, dalle finiture decisamente premium. Le linee sono sobrie, con vetro in Corning Gorilla Glass 4 sia nella parte anteriore che posteriore, con cornice in alluminio, che dona un buon grip.

Nonostante qualche ditata di troppo, il contrasto tra il vetro e la cornice metallica funziona, cosi come gli effetti di luce presenti nella parte posteriore, che ricreano i cerchi concentrici che caratterizzano le serie zen di Asus.

Analizzandolo da vicino troviamo sul lato corto basso il jack per cuffie, l’ingresso type-c, lo speaker e i due microfoni dotati di tecnologia di cancellazione del rumore.

Sul lato lungo destro è invece presente il bilanciere del volume e il tasto di accensione.

Frontalmente, troviamo i vari sensori, i tasti di Android retroilluminati

Il display IPS+ è da 5,5 pollici e sotto il profilo ergonomico risulta abbastanza maneggevole, anche se è consigliato utilizzarlo a due mani onde evitare spiacevoli e accidentali cadute ( le sue dimensioni sono 155.36 x 75.24 x 7.7 mm). La risoluzione Full HD e una densità pari a 401 ppi lo rendono molto luminoso. Il nero sono abbastanza profondi e il contrasto è ottimo considerando che si raggiunge il rapporto 1000:1.

Ma non solo, il software messo a disposizione da Asus ci permette di attivare il filtro luce blu e regolare i colori del display impostando manualmente alcuni valori o utilizzando uno dei preset disponibili.

COMPARTO FOTOGRAFICO

Uno dei aspetti più interessanti di questo device è sicuramente il comparto fotografico, perchè posteriormente troviamo una doppia fotocamere: una con risoluzione da 12 megapixel e apertura focale f/1.8, mentre la seconda camera è una grandangolare da 120 gradi.

Asus ha integrato il processore d’immagine Qualcomm Spectra 160 che supporta la messa a fuoco e lo zoom rapido. Non manca poi la stabilizzazione ottica a quattro assi e quattro stop.

La qualità degli scatti è molto buona in condizione di luce ambientale perfetta, mentre in condizioni di luce ambientale non ottimale si nota un po’ di rumore negli scatti, soprattutto se scattiamo solo utilizzando la grandangolare.

Nonostante il processore d’immagine indicato sopra, la messa a fuoco non è rapidissima.

Frontalmente, invece, troviamo una camera da 8 megapixel con apertura focale f/2.0: in questo caso gli scatti sono solo sufficienti, ed è un peccato, perchè forse si poteva qualcosa di più per rendere questo smartphone quasi perfetto. Per quanto riguarda questa fotocamera Asus ha integrato la modalità ritratto per poter scattare selfie con effetto bokeh, ma purtroppo l’effetto non è quello desiderato, perchè viene sfocato tutto un po’ a caso.

I video vengono registrati con qualità 4K a 30 fps con la camera posteriore e con risoluzione massima Full HD con la camera frontale.

Anche per quanto riguarda i video, abbiamo a disposizione uno stabilizzatore che funziona bene, oltre a una buona messa a fuoco.

BATTERIA, AUDIO, LETTORE D’IMPRONTE

Asus Zenfone 5 ZE554KL è dotato di una batteria integrata da 3300 mAh che grazie al processore e al software ottimizzato vi permetterà superare le 4 ore e mezzo di schermo acceso, portandovi a sera senza grossi problemi utilizzando tutto il giorno il 4G.

Per quanto riguarda il discorso autonomia, ASUS ha integrato diverse modalità per il risparmio energetico, passato dalla più conservativa Risparmio Super a Modalità Prestazioni per ottenere il meglio da giochi e app.

L’audio è ottimo sia in capsula auricolare che con lo speaker principale: potente e dal suono equilibrato. Sopra la media rispetto ai “diretti avversari” di questa fascia di mercato.

Il lettore d’impronte funziona bene, è abbastanza rapido, anche se devo segnalare che in un paio di circostanze non è riuscito a rilevare la mia impronta ed ho dovuto sbloccare lo smartphone con il pin.

SOFTWARE

Asus Zenfone 4 nasce con a bordo Android 7.1.1 (dovrebbe arrivare l’aggiornamento a OREO) con interfaccia personalizzata ZenUI 4.0.

La nuova interfaccia di Asus si presenta sotto una veste completamente rinnovata: in primis Asus ha eliminato moltissime delle app preinstallate presenti negli smartphone di generazione precedente. In questo modo abbiamo uno smartphone già snello e leggero sotto questo punto di vista.

A livello di personalizzazione abbiamo a disposizione un’applicazione dedicata ai temi per cambiare sfondi e icone.

E’ poi presente l’applicazione Gestione Mobile che permette di ottimizzare i consumi e liberare spazio e RAM sul device, oltre a poter gestire le notifiche e le varie autorizzazioni delle app.

CONCLUSIONE

In conclusione, questo Asus Zenfone 4 è uno smartphone ben riuscito: forte di una buona autonomia, un buon hardware, una buona doppia fotocamera posteriore e finalmente un software rivisto e alleggerito dalle app inutili!

Peccato per la camera anteriore non proprio di qualità.

Asus Zenfone 4 ZE554KL ha un prezzo a listino di 499 euro. Prezzo alto, ma in media con il prezzo degli altri smartphone concorrenti in fase di lancio (Motorola Moto Z2 Play fra tutti). Consigliato appena il prezzo si abbassa un po’.

 

No more articles