Come gli italiani cercano casa grazie a internet

Prima o poi capita a tutti di avere la necessità o il desiderio di cambiare casa e secondo uno studio Homestate, oltre la metà degli italiani (ben il 56%, in linea con il trend europeo che vede oltre l’80% di chi cerca casa utilizzare la rete) utilizza internet per farlo, specialmente attraverso smartphone e tablet. 

Un approccio che rispecchia sicuramente i cambiamenti avvenuti nella società negli ultimi decenni, che ci vedono fruitori quotidiani della tecnologia, anche per molte ore al giorno. Per farlo, le parole più cercate sono “case in vendita, case in affitto, appartamenti in affitto, agenzia immobiliare e appartamenti in vendita”. Le motivazioni che spingono verso questa scelta sono molteplici e riguardano prima di tutto la comodità e la facilità di utilizzo: è possibile consultare siti di annunci in qualsiasi momento del giorno e ovunque ci si trovi, comodamente a casa o in viaggio, a patto di disporre di una buona connessione a internet. 

In più, è possibile inserire in autonomia i criteri di ricerca, scegliendo la soluzione abitativa più adatta alle proprie esigenze: che si tratti di un monolocale o di un quadrilocale, di un loft in affitto nel centro di Milano o di case in vendita a Parma e provincia, di sicuro internet saprà dare la giusta risposta. A questo si aggiunge l’aspetto non trascurabile del risparmio economico, perché sul web si ha un contatto diretto con l’inserzionista e si evitano i costi di agenzia.

Certo, d’altra parte è anche vero che il web pullula di annunci di affitto e vendita di case e non è sempre facile destreggiarsi tra le migliaia di inserzioni per individuare quella più adatta; si può facilmente incappare in truffe e annunci che non rispecchiano la realtà dell’immobile e per questo può capitare di sborsare soldi inutilmente. 

Per questo motivo non sono poche le persone che decidano di affidarsi alle agenzie immobiliari, nelle quali si ha un contatto diretto con il venditore o il locatore e si ha la garanzia di essere nelle mani di professionisti del mestiere. In questo caso gli annunci a disposizione sono in numero ridotto e trovare la casa adatta alle proprie necessità può risultare un po’ più complicato e meno immediato, ma d’altra parte si ha la garanzia di essere protetti da truffe e raggiri di ogni sorta. 

Di contro, è noto come i costi di agenzia risultino spesso elevati, motivo per il quale oltre la metà degli italiani preferiscono comunque affidarsi a internet per la ricerca della casa. Un trend che, secondo lo studio, sembra confermarsi anche per il prossimo futuro, con un aumento degli utenti e delle ricerche legate all’acquisto o alla vendita di immobili online. Una curiosità: secondo Homestate è lo smartphone a sedere sul trono del mezzo tecnologico più utilizzato per queste ricerche, mentre sarebbe il lunedì il giorno che gli italiani preferiscono dedicare a questa attività, specialmente verso la fine della mattinata. Off limits, invece, il mercoledì e il sabato, che sembrano essere i giorni in cui i volumi di ricerca di abitazioni calano maggiormente.