HONOR 10 – IL TOP GAMMA BEST BUY 2018

Dopo la presentazione avvenuta a Londra a Maggio, Honor ha reso disponibile in tutta Europa Honor 10, il top gamma 2018 della casa cinese, che promette foto spettacolari e design alla moda ad un prezzo contenuto.

L’ho provato per oltre 1 mese, e ora sono pronta a dirvi cosa ne penso.

CONTENUTO DELLA CONFEZIONE

La confezione fornita durante la presentazione include un alimentatore con funzioni di ricarica rapida da 5V/4.4A, una cover in silicone  e il cavetto USB / USB type C per la ricarica.

HARDWARE & CONNETTIVITA’

Sotto il profilo hardware Honor 10 vanta il processore HiSilicon Kirin 970, un octa-core da 2.36 Ghz  con un co-processore dedicato all’intelligenza artificiale (lo stesso presente sulla serie Huawei P20). A corredo troviamo ben 4 GB di RAM e storage disponibile in due versioni: da 64 GB e 128 Gb, entrambe però non espandibili.

Non manca, poi, la connettività LTE Gigabit, il Wifi Dual Band e il Bluetooth 4.1, oltre al sensore NFC e alla porta ad infrarossi.

DESIGN E SCHERMO

A livello di design Honor 10 è realizzato completamente in vetro, con frame metallico. Proprio il vetro posteriore è in 3D ed è composto da 15 strati di vetro colorato, che riflette il colore e dona luminosità da ogni angolazione.

Giocando proprio sui riflessi di colore, Honor ha giocato molto con le due varianti blu, infatti in base a come viene inclinato lo smartphone può mostrare sfumature o viola o verde.

L’impugnatura è buona, e nonostante il vetro posteriore, lo smartphone non risulta particolarmente scivoloso, anche se il nostro consiglio è quello di utilizzare una cover (in questo caso trasparente per non perdere la particolarità delle sfumature).

Analizzandolo più da vicino troviamo sul lato lungo sinistro il carrellino estraibile per le due sim, sul lato lungo destro troviamo invece il bilanciere del volume e il tasto di accensione /spegnimento.

Sul lato corto basso, trovano spazio il jack audio da 3.5 per le cuffie, la porta USB Type C 2.0 (attenzione, non supporta l’uscita video), il microfono e lo speaker mono.

Mentre sul lato corto alto troviamo il secondo microfono per la riduzione del rumore e la porta ad infrarossi.

Posteriormente trova spazio la doppia fotocamera sporgente e il flash led.

Più interessante è la parte frontale, dove troviamo il notch (disattivabile tramite le impostazioni) al cui interno sono racchiuse la fotocamera anteriore da 24 megapixel, il led di notifica e i vari sensori, mentre nella parte bassa è presente il nuovo lettore d’impronte a ultrasuoni, posizionato sotto al vetro. Si tratta di una soluzione decisamente interessante,anche se durante i primi utilizzi avevamo nutrito qualche dubbio sulla sua precisione. Non a caso, Honor ha recentemente rilasciato un aggiornamento software, volto proprio a migliorare la precisione e l’affidabilità del lettore d’impronte, risultando ora più preciso e veloce.

Il display IPS da 5,84 pollici  vanta la risoluzione Full HD+ pari a 2280 x 1080 pixel con aspect ratio 18:9.

I colori sono molto ricchi e il display risulta visibile in ogni angolazione e sotto la luce diretta del sole. In ogni caso, Honor mette a disposizione una funzione per la calibrazione del colore e non manca neanche la modalità “Protezione Occhi” per eliminare la luce blu nelle ore notturne e non affaticare gli occhi.

Come già accennato è presente il notch, ma è giusto sottolineare che se con Apple, le app sono quasi tutte ottimizzate, quelle di  Android no, con il risultato che si avrà (quasi) sempre l’intera banda nera con le varie app aperte.

FOTOCAMERA

Honor 10 vanta una doppia fotocamera posteriore, di cui una primaria da 16 megapixel con apertura f/1.8 e una secondaria da 24 megapixel monocromatica, che lavora insieme alla primaria per rende gli scatti più dettagliati. Ma il vero fiore all’occhiello di questo smartphone è l’Intelligenza Artificiale, chiamata AI CAMERA, che però funziona solo la fotocamera da 16 megapixel.

Quando abilitata la AI CAMERA riconosce la scena e modifica automaticamente le impostazioni per far risaltare i colori, permettendo quindi di scattare foto dall’effetto WOW.

Sempre a livello software, se scattiamo con l’AI CAMERA possiamo, in fase di visualizzazione delle foto,  rimuovere il miglioramento impostato dall’intelligenza artificiale.

Anche in notturna le foto vengono piuttosto bene, anche se il mio consiglio è quello di utilizzare un buon cavalletto per non ritrovarsi con foto mosse.

Honor 10

Flickr Album Gallery Powered By: WP Frank

Ottima anche la fotocamera anteriore da 24 megapixel  con apertura f/2.0, che permette di scattare degli ottimi selfie e di creare dei selfie ad effetto grazie ai preset di illuminazione disponibili a livello software.

I video sono registrabili con qualità massima 4k a 30 fps, purtroppo però per poter fruire della stabilizzazione elettronica bisogna registrare a 1080p.

BATTERIA & AUDIO

Honor 10 integra al suo interno una batteria da 3400 mAh ai polimeri di litio. Onestamente mi sarei aspettata di più dall’autonomia, poichè considerando il mio utilizzo intenso, fatto di 12 ore di wi-fi e 6 di 4G con 2 email in push, whatsapp e i social, arrivo a sera con il 15% della batteria.

Credo che con un utilizzo più blando si possa raggiungere il giorno e mezzo di autonomia.

In ogni caso Honor mette a disposizione una modalità di risparmio energetico e una modalità di ultra risparmio energetico, che vanno a limitare le attività della app in background, disattivando anche la sincronizzazione automatica delle email.

Il comparto audio vede la presenza di un unico speaker mono, la cui qualità è molto buona: volume alto e suono corposo.

SOFTWARE

Honor 10 vanta il sistema operativo Android 8.1 Oreo con EMUI 8.1, che rispetto alla versione standard di Android porta con se alcune interessanti novità come  lo sblocco facciale, il telecomando per utilizzare gli infrarossi, l’app gestione telefono che permette di modificare i permessi delle app ed eliminare i file temporanei.

Nell’utilizzo quotidiano, Honor 10 è risultato sempre fluido e scattante, sia durante la navigazione web, sia durante l’apertura di allegati dalle email e sia durante i giochi.

CONCLUSIONE

Honor 10 è a nostro avviso il miglior smartphone al momento presente sul mercato. Questa valutazione è stata fatta prendendo in considerazione, l’hardware e le ottime prestazione, con un prezzo davvero aggressivo rispetto alla concorrenza. Infatti Honor 10 costa solo 399 nella variante con 64 GB di spazio e 449 euro con invece 128 GB a disposizione.

In definitiva è uno smartphone che fa tutto bene, e non ha nessun vero e proprio difetto. Ben fatto HONOR, questa è la strada giusta!

Summary
Honor 10 è per noi il miglior top gamma 2018, perchè nonostante il prezzo piccolo piccolo, si ha a disposizione uno smartphone performante, dall'ottima fotocamera.
Good
  • Design
  • Fotocamera
  • Display
Bad
  • Memoria NON espandibile
8.8
Great
Written by
La tecnologia è pane quotidiano per i miei denti, mi piace essere aggiornata in ambito multimediale e tecnologico. Adoro The Walking Dead e tutte le serie horror in genere. Sono una grande tifosa della Ferrari e il tempo libero lo trascorro facendo lunghe pedalate con i miei bambini!

TI E' PIACIUTO L'ARTICOLO?

0 0

Rispondi

  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Sign Up