LA NOSTRA VALUTAZIONE
7.6Overall Score
Reader Rating 0 Votes
0.0

Esattamente il 12 Giugno 2017 in occasione dell’Elettronic Entertainment Expo 2017 svoltosi a Los Angeles, Ubisoft ha annunciato al mondo intero l’uscita ufficiale nel nono capitolo della serie Just Dance.

Si tratta di una serie altamente proficua per Ubisoft che continua a proporre ogni anno nuovi capitoli nonostante il lancio del servizio su abbonamento di Just Dance Unlimited. Il fatto stesso che questo gioco venga proposto e progettato per diverse piattaforme, dovrebbe far riflettere: Just Dance 2018, infatti, è disponibile per PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 3, Xbox 360, Wii U e Wii.

Probabilmente il segreto di tutto questo successo va cercato nel tentativo e volontà da parte del giocatore stesso di utilizzare questo gioco come diversivo ai problemi di tutti i giorni, siano essi lavorativi, di salute o familiari.

Ingredienti semplici, ma allo stesso efficaci. Del resto quando siamo un po’ giù di corda basta anche solo una canzone particolare a risollevarci l’umore. Provate quindi ad immaginare cosa potrebbe succedere se oltre alle note musicali si aggiunge anche l’energia del ballo.

Il risultante è una bomba di buon umore. È questo quindi il grande segreto di Just Dance: esso dona serenità e allegria a suon di musica e passi di ballo, e tutto comodamente restando nel salotto di casa vostra. E non poteva essere altrimenti. Se infatti ci mettiamo ad analizzare scrupolosamente i nove capitoli di Just Dance e a confrontarli, scopriremo che le differenze sono quasi inesistenti.

Il gioco resta sostanzialmente sempre lo stesso, al massimo cambia solo il sistema per il rilevamento dei movimenti del giocatore e la loro valutazione. Inoltre ogni anno Ubisoft riaggiorna la lista delle canzoni, eliminando quelle oramai datate, inserendo le nuove hit ballabili e lasciando invariate i grandi classici passati oramai alla storia della musica dance.

Come tutti gli otto capitoli precedenti, anche Just Dance 2018 è un rhythm game dove il giocatore è chiamato a riproporre fisicamente le coreografie proposte sullo schermo.

Il sistema di rilevazione dei movimenti poi tenderà a valutare i movimenti eseguiti e decretare la correttezza o meno attraverso un voto finale.

Il voto finale poi ci consentirà o meno di accedere ad altre coreografie, quasi come se si passasse ad un livello superiore. Bisogna però fare attenzione e a questo proposito forse è il caso di fare una precisazione.

L’obiettivo ultimo di Just Dance 2018, cosi come di tutti gli altri capitoli che lo hanno preceduto, non è la competizione con gli altri giocatori quando si attiva la modalità multiplayer.

Just Dance va inteso come uno stimolo esterno a ballare, a mettere da parte per un momento i problemi e le preoccupazioni quotidiane, alzarsi dal divano e lasciarsi travolgere dalla musica.

Uno stimolo al divertimento, e perché no, anche un’occasione per imparare nuovi passi per coloro che non hanno il ritmo della musica che scorre nelle vene. La prima fase di questo rhythm game risulta però alquanto lento e limitato nei contenuti, tanto da annoiare il giocatore.

Ma basta aver pazienza, impegnandosi un po’, e subito è possibile accedere a contenuti più entusiasmanti e musiche più coinvolgenti.

La lista delle canzoni è ben nutrita e riesce davvero a soddisfare i gusti più disparati dal momento che spazia tra una gran varietà di artisti e non si limita negli influssi musicali.

Ben 40 brani a cui si aggiungono altre 300 canzoni rese disponibili con il servizio su abbonamento di Just Dance Unlimited, disponibile in modalità gratuita per i primi tre mesi in seguito all’acquisto del gioco e poi acquistabile a 4,99 euro per un mese, 9,99 euro per tre mesi e 29,99 euro per un anno intero.

La modalità di gioco anche in questo nuovo capitolo resta più o meno la stessa: è possibile giocare sia in modalità singola o in multiplayer locale (il multiplayer online è disponibile solo in modalità World Dance Floor).

Una novità assoluta di Just Dance 2018 è senza alcun dubbio la modalità Kids ideata per i più piccoli: Just Dance è infatti un gioco adatto per tutta la famiglia, senza limiti d’età. Ancora presente la modalità Fitness che consente di visualizzare le calorie bruciate con ogni singola categoria, mentre la modalità Machine è stata sostituita da quella Dance Lab, ovvero una serie di sfide particolari in cui il giocatore è chiamato a eseguire una serie di movimenti a tema con diversi livelli.

No more articles