LA NOSTRA VALUTAZIONE
FotocameraDoppio Display
AutonomiaHardware datato
7.7Overall Score
Reader Rating 1 Vote
7.7

LG Q8 fa parte della nuova famiglia serie Q, lanciata da LG lo scorso luglio e pensata per andare a soddisfare il pubblico esigente della fascia medio / alto del mercato.

LG Q8 si presenta quindi sul mercato con alcune caratteristiche uniche e altre invece, che solitamente sono presenti solo sui device di fascia alta. Non a caso costa 599 euro. Ecco cosa ne penso.

CONTENUTO DELLA CONFEZIONE

La confezione di vendita include un cavo USB Type-C / USB da utilizzare per la ricarica, un alimentatore da 1.8A a 9V e un paio di cuffiette stereo.

HARDWARE & CONNETTIVITA’

LG Q8 si caratterizza da un processore non di ultimissima generazione, in quanto si tratta del quad-core a 64-bit Snapdragon 820 con GPU Adreno 530 e 4 GB RAM. Credo che LG sia andata un bel po’ sul sicuro con questo processore, in quanto è stato collaudato a fondo da praticamente tutti i grandi brand, e soprattutto sappiamo bene che non delude se messo sotto stress con giochi o app impegnative. In ogni caso si tratta di un processore già con un paio di anni alle spalle, ed io personalmente avrei preferito avere a disposizione qualcosa di più recente. La memoria interna da 32 GB può essere ampliata tramite micro-sd fino ad ulteriori 32 GB.

Completano poi la dotazione hardware il modulo LTE di categoria 6 con download fino a 300 Mbps, il Bluetooth 4.2, il sensore NFC, il Wi-Fi Dual Band e l’immancabile lettore d’impronte, che tra l’altro risulta essere molto preciso

DESIGN & SCHERMO

LG Q8 è dotato di un design completamente in alluminio, con certificazione IP67 che gli permette di resistere ad acqua e polvere. Se visto da spento, esteticamente da l’idea di essere uno smartphone Full Screen, ma una volta acceso, strizzerete l’occhio come ho fatto io: secondo me a livello di ottimizzazione degli spazi si poteva fare di più, bene il secondo piccolo display, ma nella parte inferiore lo spazio non è ottimizzato al meglio: è presente un bordo altissimo che porta via tanto spazio per il display e i tasti di android a schermo portano via ulteriore spazio.. forse era il caso di posizionarli in tutto quel bordo inutile.

Le sue dimensioni sono 148,9 x 71,9 x 7,9 mm di spessore con un peso di 146 grammi, comodo quindi da utilizzare con una mano e da portare nella tasca dei pantaloni senza sentirlo.

Analizzandolo più da vicino troviamo lateralmente il bilanciere del volute e il vano per la Nano SIM e la micro-sd.

Sul lato superiore, invece, trovano spazio il microfono e il sensore a infrarossi, mentre sul lato inferiore è presente la porta USB Type-C, il jack da 3.5 per le cuffie, l’altoparlante mono e il secondo microfono per la riduzione del rumore.

Posteriormente oltre alla doppia fotocamera con doppio flash led e autofocus(di cui parleremo più avanti), è presente il lettore d’impronte che funge anche pulsante di accensione e spegnimento.

Il display da 5,2 pollici vanta un pannello IPS Quantum da 5,2 pollici con risoluzione QuadHD pari a 2560 x 1440 pixel, con un’ottima luminosità di 500 NIT, permettendoci di godere della luminosità e della qualità dello schermo in ogni condizione di luce.

Ma non solo, l’ottimo angolo di visione ci permette di inclinare lo smartphone in qualsiasi angolazione e vederlo sempre e comunque ottimamente. In aggiunta, l’utente potrà modificare la temperatura del colore e attivare il filtro luce blu, dalle impostazioni dello smartphone.

Ma quello che saltà all’occhio è la presenza di un secondo piccolo display, posizionato nella parte alta del device, dotato di risoluzione 160 x 1400 pixel , che praticamente svolge le funzioni Always On che abbiamo visto sugli altri smartphone di casa LG. In questo secondo display verranno mostrate le notifiche e tutta una serie di toogle rapidi con il Bluetooth, il Wifi e la torcia. Ma non solo, sarà possibile anche accedere alla rubrica e persino rispondere istantaneamente ai vari messaggi.

FOTOCAMERA

Il comparto fotografico vede la presenza di una doppia camera posteriore: una da 13 megapixel con apertura focale f/1.8 e stabilizzazione ottica dell’immagine. La seconda camera principale è, invece, una grandangolare da 8 megapixel con apertura focale f/2.4 e 135 gradi di ampiezza. In aggiunta, troviamo uno zoom digitale fino a 8x e uno ottico fino a 0,5x.

Al di la delle caratteristiche tecniche, quello che è emerso dai nostri scatti, è che le foto scattate in condizioni ottimali di luce, vantano un’ampia gamma di colori con ottimi contrasti.

Invece, le foto cattate in condizioni di luce scarsa, soffrono di un rumore tale, da rendere le foto solo sufficienti.

Per quanto riguarda i video, questi vengono registrati con qualità 4k, con le stesse caratteristiche di quanto scritto per le foto: buoni e ricchi di dettagli in condizione di luce ottimale.

BATTERIA & AUDIO

La batteria integrata in LG Q8 è da 3000 mAh, ma nonostante il processore oramai super ottimizzato, a fatica arrivete a fine serata. C’è da dire però che in stand-by lo smartphone consuma praticamente zero, ed LG ha messo a disposizione dell’utente tutta una serie di impostazioni per gestire al meglio il risparmio energetico.

Il comparto audio è decisamente interessante, in quanto LG Q8 vanta la tecnologia Quad DAC a 32 bit, che permette di fruire della musica con qualità superiore rispetto alla media, poichè il rumore di fondo risulta ridotto, traducendosi di fatto ad un suono più ricco e corposo se ascoltato in cuffia

SOFTWARE

LG Q8 è dotato di sistema operativo Android 7 Nougat con LG UX 5.0. La personalizzazione di LG è una di quelle che preferisco maggiormente, perchè riesce ad organizzare i menu delle impostazioni in maniera più consona all’utilizzo di tutti i giorni.

Tra le impostazioni più interessanti segnaliamo la possibilità di poter personalizzare la pozione e la colorazione della barra dei tasti inferiori. Non mancano poi, i famosi Quick Memo + per scrivere appunti sullo smartphone e Quick Remote per trasformare il device in pratico telecomando grazie alla porta a infrarossi.

Al di là delle app presenti, il grande punto di forza di questa UX 5 è la sua leggerezza e la sua poca invasività, riuscendo a dare un plus al sistema operativo.

Il device, quindi, risulta fluido e veloce nelle operazioni di tutti i giorni e anche i giochi vengono gestiti molto bene.

CONCLUSIONE

LG Q8 è un device che non delude, e la user experience è ai massimi livelli. Personalmente avrei optato per un comparto Hardware più recente e per una maggiore ottimizzazione degli spazi.

Tra i suoi punti forti, troviamo una buona fotocamera, il doppio display (si lo ammetto è comodo!) e la certificazione IP67 che ci permetterà di utilizzare il device senza più preoccuparci dei liquidi.

LG Q8 rappresenta un buon compromesso per chi cerca un device valido senza puntare ai top gamma e risparmiare qualche soldino.

A listino LG Q8 costa 599 ma su Amazon lo si più acquistare a 399 euro!

 

No more articles