MOTO G5 PLUS – Lenovo conquista la fascia media del mercato

Dopo la presentazione avvenuta durante lo scorso Mobile World Congress a Barcellona, Lenovo ha espressamente dichiarato di voler conquistare la fascia media del mercato italiano e globale con prodotti in grado di competere con i diretti rivali sotto ogni punto di vista: design, prestazioni e fotocamera.

Proprio per questo, la società ha lanciato il nuovo MOTO G5 PLUS, un device forte di un ottimo rapporto qualità/prezzo. Eccolo nella nostra recensione!

CONFEZIONE DI VENDITA

Confezione di vendita molto basilare, al cui interno troviamo,  in aggiunta allo smartphone, troviamo semplicemente un cavo USB / micro-USB e un alimentatore TurboPower da 1.2A.

HARDWARE & CONNETTIVITA’

Moto G5 Plus è stato notevolmente migliorato rispetto al suo predecessore, infatti ora troviamo il processore octa-core Snapdragon 635 da 2 Ghz, con GPU Adreno 506 e ben 3 GB di RAM. Lo spazio interno è invece da 32 GB ma può essere ampliato grazie allo slot per la micro-sd.

Oltre allo slot per la micro-sd, MOTO G5 Plus vanta anche uno slot dedicato per la seconda sim, cosa ormai rara sia nella fascia media che in quella alta del mercato.

Non manca poi la connettività LTE fino a 300 Mbps in download, il Wi-Fi Dual Band, il Bluetooth 4.2, il GPS, il sensore NFC, la radio FM e il lettore d’impronte.

DESIGN & SCHERMO

A mio avviso il design di Moto G5 Plus è vincente: bordi arrotondati al punto giusto e retro in metallo con un profilo che avvolge il device realizzato in plastica, offrendo un buon grip e ottime sensazioni durante l’utilizzo quotidiane.

Analizzandolo più da vicino troviamo sul lato destro il bilanciere del volume e il tasto di accensione, sul lato corto basso trova spazio l’ingresso micro-usb, il microfono principale e il jack delle cuffie. Sul lato corto alto è invece presente il carrellino estraibile per la sim e la micro-sd.

Posteriormente trova spazio la fotocamera da 12 megapixel, leggermente sporgente rispetto alla scocca, con speaker integrato e secondo microfono per la riduzione del rumore.

Frontalmente è presente il lettore d’impronte realizzato in fibra di vetro, molto veloce e semplice da configurare.

Il display IPS da 5,2 pollici è un Full HD con dei buoni colori: nitidi e profondi.

La luminosità, forse è uno dei uno dei punti deboli di questo device. L’esperienza è buona, ma sotto la luce del sole risulta difficile riuscire a leggere lo schermo.

Nonostante ciò anche questo device è dotato di Moto Display che mostra le notifiche a schermo spento quando questo viene sollevato o mosso.

FOTOCAMERA

MOTO Z Play è dotato di una camera principale da 12 megapixel con sensore Sony IMX362 con tecnologia Dual Pixel, apertura f/1.7 e doppio flash led.

Frontalmente invece è presente una camera da 5 megapixel con apertura f/2.2. I video invece vengono registrati con qualità 4K.

La qualità delle foto è abbasta buona, soprattutto in condizione di luce ottimale, mentre in condizioni di luce non ottimale gli scatti perdono un po’ di dettaglio, ma in ogni caso sempre sopra la media.

Le uniche funzioni presenti sono l’HDR automatico che funziona sia sulla camera posteriore che quella anteriore, il timer di scatto e il flash.

BATTERIA & AUDIO

La batteria integrata da 3000 mAh permette di raggiungere quasi due giorni di autonomia con un utilizzo medio, mentre utilizzandolo in maniera intesa arriverete a sera senza problemi e con un buon residuo di autonomia.

L’audio è nella media sia in capsula auricolare che tramite lo speaker principale.

SOFTWARE

MOTO G5 Plus è dotato di sistema operativo Android 7.0 Nougat in versione “quasi STOCK”, in quanto l’unica personalizzazione è rappresentata dall’app Moto, suddivisa a sua volta in Moto Display e Moto Action: la prima permette di leggere le notifiche a anche a schermo in modalità stand-by, mentre con la seconda abbiamo accesso a diverse gesture per attivare alcune applicazioni e funzioni scrivendo sul display spento: come ad esempio ruotare il device per attivare la fotocamera o capovolgere lo schermo in basso per silenziare il device etc..

Inoltre grazie al lettore d’impronte integrato potremo non solo sbloccare il device, ma anche tornare alla home con tocco, o aprire le app recenti con uno swipe verso destra o tornare indietro con uno swipe verso sinistra o ancora bloccare il display con una pressione prolungata.

Al di la di questo, il device risulta molto fluido in ogni condizione di utilizzo e non ho riscontrato nessun tipo di rallentamento o incertezza nell’utilizzo quotidiano e durante la navigazione sul web.

CONCLUSIONE

MOTO G5 Plus di Lenovo è uno smartphone che mi ha sorpreso in positivo, pratico e funzionale, rappresenta uno dei migliori smartphone Android della fascia di media.

A suo favore una buona fotocamera e l’ottima autonomia. A suo svantaggio  invece la luminosità del display, che sotto la luce diretta del sole sembra soffrire un po’.

[inview]Se l’obiettivo di Lenovo è quello di conquistare la fascia media del mercato, direi che la strada intrapresa è quella giusta.[/inview] [amazon_link asins=’B06XSTS7H7,B06XT2YJMF’ template=’ProductCarousel’ store=’geek4you-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1eb1cb78-5f6a-11e7-aa62-b76fb81685d0′]