LA NOSTRA VALUTAZIONE
Buona ErgonomiaPersonalizzabile
Funziona solo con cavoPrezzo
8.3Overall Score
Reader Rating 1 Vote
9.2

Nacon, produttore specializzato nella vendita di accessori da gaming, ha da poco lanciato sul mercato il nuovo Nacon Revolution Pro Controller 2: versione aggiornata del gamepad che ha totalizzato oltre 250mila vendite.

CONFEZIONE DI VENDITA

La confezione di vendita include, oltre al joystic, tutta una serie di accessori come il cavo Type-C lungo 3 metri, adesivi, custodia per il trasporto, 6 pesi di diversa grammatura per personalizzare il peso del joystick.

NACON REVOLUTION PRO 2

Il controller offre un ottimo grip, grazie all’impugnatura soffice ma non scivolosa. Sensazioni che si hanno sia toccando la parte anteriore che posteriore del controller.

I tasti sono posizionati in modo identico, rispetto al controller Playstation 4 fornito in dotazione con la console, unica differenza è la levetta analogica sinistra che risulta posizionata leggermente in avanti rispetto a quello destra.

L’aspetto più interessante di Nacon Revolution Pro 2 è la possibilità di regolare il peso del controller, attraverso i piccoli pesi forniti in dotazione. Questo aspetto, può sembrare banale, ma in realtà avere il peso perfetto tra le mani, permette di avere un maggior feeling durante il gioco.

Nacon Revolution Pro 2 può essere anche personalizzato nelle sue funzioni, per fare ciò dobbiamo collegare il controller ad un pc windows o ad un mac ed installare l’applicazione dedicata alla personalizzazione.

La personalizzazione è decisamente interessante perché possiamo impostare la corsa dei grilletti e persino la luce del pad.

Sono presenti tre settaggi preimpostati, attivabile tramite l’apposito tasto posizionato sul retro della iPad, identificabili da un cerchio di diverso colore: il cerchio blu indica le impostazioni di default, il cerchio rosso identifica la modalità per PlayStation 4, mentre il cerchio rosso identifica le impostazioni per pc. Inoltre, è presente un quarto profilo che può essere personalizzato a piacimento.

Ma non solo, possiamo regolare anche la vibrazione per personalizzare al massimo l’esperienza di gioco e impostare la sensibilità e zona morta dei trigger

Nonostante le moltissime personalizzazioni, trovo scomodo che queste debbano essere settate sono tramite l’utilizzo del pc; credo che sarebbe più comodo poter accedere alle varie impostazioni direttamente dalla PlayStation, senza dover necessariamente passare da pc a consolle per trovare la configurazione ideale.

In ogni caso, i tasti risultano molto comodi da utilizzare così come le levette analogiche, i tasti a croce sono a 8 direzioni, mentre i tasti Share e Option sono leggermente più piccoli. Posteriormente, sono presenti altri 8 tasti (4 per lato) che possono essere configurati tramite software.

Questo connettore è dotato di un cavo lungo 3 metri con attacco USB type-c, peccato però che non siano presenti le funzionalità wireless, costringendoci quindi a utilizzare Nacon Revolution Pro 2 sempre e solo con il cavo.

In conclusione, posso confermare dalla mia esperienza che se giocate parecchie ore l’ergonomia è decisamente migliore rispetto a quella del Joypad classico per PS4, ovviamente però per poterne tranne beneficio dovrete prima prenderci un po’ la mano.

Il prezzo? 129 euro .. tanto se lo paragoniamo al controller originale PS4.. ma se volete fare la differenza…

Lascia un commento

Notificami
avatar
wpDiscuz
No more articles