Grazie a Panasonic siamo in grado di recensire per voi il Tv Panasonic CX700 E 4K. Si tratta di un televisore che cerca di racchiudere in se l’essenza della tecnologia di questi ultimi tempi, affinché diventi familiare per gli utenti.

Un’ impresa di certo non molto semplice considerando il fatto che gli utenti sono costretti a fare i conti con una tecnologia che muta rapidamente, sfidando a volte il tempo stesso. Non si fa in tempo ad abituarsi ad una nuova forma di tecnologia o ad una nuova invenzione,che già ne esce una nuova pronta a soppiantare la precedente e mandare in confusione gli utenti di tutto il mondo.

E in questo Panasonic questa volta ha davvero battuto tutti sul tempo, proponendo,forse un po’ troppo presto secondo alcuni, la tecnologia 4K. L’applicazione di quest’ultima tecnologia su Smartphone lascia un po’ a desiderare, mentre desta stupore e meraviglia quando viene applicata ad un televisore, proprio come ha fatto Panasonic con la Tv Panasonic TX 40 CX 700 E 4K. Un televisore da 40pollici pronto a far girare la testa a tutti coloro che,essendo appassionati di cinema, desiderano vedere film di alta qualità.

Niente paura ora ci pensa  Panasonic con il suo nuovo televisore in 4K. Una vera e propria rivoluzione tecnologica a prova di business: Panasonic infatti propone un simile gioiellino tecnologico a soli 999€.

Un affare, se si considera poi che on line é possibile trovarlo addirittura ad un prezzo minore che si aggira intorno agli 800€. Un prezzo che non regge confronti e che non conosce rivali. Nessun utente, per quanto poco incline all’avvento delle nuove e complesse tecnologie, può esimersi dall’apprezzare una simile offerta.

TX-40CXW704-Variation_Image_1Global-1_it_it_1

Sarebbe davvero una cosa da pazzi decidere di non acquistare un simile prodotto, dotato di tecnologia 4K, ad un prezzo cosi basso e accessibile a tutti. Ma oltre alla tecnologia, Panasonic é attenta anche alla questione design e, a differenza di quanto è star già fatto da altre aziende a tal proposito, decide di andar contro tendenza e catturare cosi l’attenzione degli utenti. Panasonic infatti rompe la tradizione del design complesso, ricercato e a tratti sofisticato,per proporre un design improntato sull’utilità e la semplicità.

Ci pensa poi la tecnologia 4K a rendere prezioso questo televisore, che non rischia cosi di essere un televisore qualunque, simile a tanti altri televisori in commercio. La scocca del televisore é infatti in plastica mentre le cornici sono state realizzate in metallo satinato. Altrettanto semplice e forse poco entusiasmante per gli esteti é il sistema di supporto da tavolo che consiste in due pattini in metallo che si inseriscono nella parte anteriore della scocca.

Uno scarso gusto estetico che, solo in questo caso, é accompagnato anche da uno scarso senso di utilità. Panasonic dimentica di inserire anche dei piccoli pezzi gommati nel sistema di supporto da tavolo: questo si traduce nella possibilità di graffiare il piano su cui é poggiato il televisore,qualora si decida di spostarlo. Per cui prestate molta attenzione se potete. I pulsanti per il controllo manuale da parte dell’utente sono stati inseriti nella destra in alto,risultando cosi facilmente accessibili e utilizzabili dagli utenti.

31DE8hZDvBL

Nelle dimensioni ancora una volta Panasonic ribalta le regole del commercio proponendo uno schermo non troppo sottile, come quelli a cui siamo stati abituati. Parliamo infatti di un televisore dal peso di 13kg, 899 mm di larghezza, 516 mm di altezza e 46 di profondità.

Grande scalpore ha destato poi tra gli utenti il telecomando della Tv Panasonic TX 40C700E 4K. A quanto pare infatti il telecomando é identico a quelli proposti da Panasonic nell’anno 2013/2014, con una sola variante, ovvero l’aggiunta del pulsante per Netflix.

Per quanto riguarda le altre modalità di connessioni, il nuovo televisore Panasonic non delude nessuno: tre porte usb, una SCART, 3 HDMI 2.0, un ingresso component, un’uscita ottica, uno slot per Micro SD,l’uscita per le cuffie e uno per Cam Common Interface. Infine wi fi e Bluetooth. Una nota dolente forse spetta alla scelta dello schermo. L’azienda infatti ha optato per un pannello di tipo VA che non utilizza l’illuminazione Full HD,ma una molto più semplice chiamata LED Edge con Local Dimming.

Si tratta ovviamente di scelte dettate da bisogni economici:una politica necessaria e addirittura obbligatoria se si desidera far rientrare questo tipo di televisione in una determinata fascia di prezzo. Niente paura comunque: Il Local Dimming ha un ottimo controllo delle tonalità scure dei colori, grazie alla presenza. Di diverse zone illuminate in modo indipendente. Una tecnologia che ritroviamo anche in televisori con un prezzo molto più alto, e che di certo é sintomo di qualità e cura dei dettagli tecnologici. Insomma la Tv Panasonic merita davvero di essere analizzata da ognuno di voi.

A voi poi la grande scelta,ma volendo darvi un consiglio,ovviamente vi diremmo di approfittare di questo ottimo rapporto qualità prezzo, senza pensarci più di tanto.

Certo probabilmente il design poco ricercato vi farà sorgere qualche dubbio e scoraggerà gli amanti del bello, ma ricordate che l’estetica non è  sempre tutto nella vita. Probabilmente non spiccherà nel vostro salotto, ma di sicuro vi consentirà di guardare film di qualità, rispettando ed esaltando i colori.

All’inizio forse troverete anche un po’ lento FireFox Os, il sistema operativo utilizzato dalle tv Panasonic. Ma se avete un pizzico di pazienza in più, l’aggiornamento risolverà tutto. Fidatevi, sarà un buon acquisto.