SAMSUNG A5 2017 – RECENSIONE

I Samsung della serie A si sono sempre contraddistinti per il buon rapporto qualità / prezzo, presentando alcune caratteristiche presenti nei top gamma S7 e S8. Ad inizio anno è stata presentata la terza generazione di questi smartphone, ed oggi, dopo circa due settimane di utilizzo siamo pronti a dirvi cosa nel pensiamo del Galaxy A5 (2017).

CONFEZIONE DI VENDITA

Confezione di vendita davvero molto semplice, infatti al suo interno troviamo semplicemente un cavo USB / Type C, un paio di cuffie in-ear, un adattatore Type-C / micro-usb e un alimentatore da 1.67A.

HARDWARE & CONNETTIVITA’ 

Samsung Galaxy A5 (2017) è dotato di processore octa-core Samsung Exynos 7880 da 1.9 Ghz con grafica affidata al processore Mali T830 MP3. Non mancano poi 3 GB di RAM e storage interno da 32 GB, espandibile tramite micro-SD.

Per quanto riguarda la connettività non manca proprio nulla, infatti troviamo la tecnologia LTE fino a 300 Mbps, il Wi-fi Dual Band, il Bluetooth 4.2, NFC e la radio FM. Inoltre, la porta Type-C è dotata di supporto OTG.

Completano la scheda tecnica il lettore d’impronte e la batteria integrata da  3000 mAh.

DESIGN & SCHERMO

Rispetto ai suoi predecessore il Galaxy A5 (2017) si presenta con alcune piccole modifiche estetiche, volte a differenziare il prodotto rispetto ai top gamma di Samsung.

Il retro è realizzato completamente in vetro che tende a curvarsi verso i bordi, mentre l’intera cornice che avvolge il device è in metallo colorato con lo stesso colore del retro. Sfortunatamente la parte posteriore in vetro tende a far vedere un po’ troppo le ditate…

Ma non solo, il device vanta la certificazione IP68 che gli permette di resistere alla polvere e all’acqua (può essere immerso fino a 3 metri di profondità per massimo 1 ora), per cui è possibile utilizzarlo in al mare e in montagna senza preoccupazione!

Le sue dimensioni sono 146,1 x 71,4 x 7,9 millimetri di spessore per un peso di  159 grammi.

Sul lato sinistro troviamo il bilanciere del volume, e lo slot per la micro-sim, mentre sul lato destro è presente il tasto di accensione / spegnimento e lo speaker principale.

Sul lato corto basso troviamo il microfono, l’ingresso micro-USB e il jack per le cuffie. Sul lato corto alto trova spazio il microfono per la riduzione del rumore e lo slot per la micro-sd.

Posteriormente trova spazio la fotocamera principale da 16 megapixel con flash led, mentre anteriormente

Il lettore d’impronte è integrato nel tasto frontale, mentre gli altri due pulsanti classici di android sono posizionati ai due lati del tasto frontale, e si illuminato solo quando li sfioreremo con il dito.

Il display da 5,2 pollici è un SuperAMOLED con risoluzione Full HD. I colori sono vivaci e i neri, grazie proprio alla tecnologia AMOLED, sono molto profondi.

Ottimo l’angolo di visualizzazione e buona la taratura del sensore per la regolazione automatica della luminosità. Segnaliamo poi la presenza della modalità luce blu per poter utilizzare lo smartphone anche di sera senza affaticare gli occhi. Inoltre anche questo device è dotato di tecnologia Always-on che permette di leggere le notifiche a display bloccato. 

FOTOCAMERA

Il comparto fotografico presente in questo Galaxy A5 (2017) è molto buono: infatti troviamo una camera principale in formato 4:3 da 16 megapixel con apertura f/1.9 e autofocus. I video vengono registrati con qualità Full HD.

Le foto scattate sono buone, soprattutto in condizioni di luce ottimale ed offrono una valida gamma cromatica.

Anche la fotocamera frontale è da 16 megapixel, ma non è dotata di autofocus: nonostante ciò i selfie prodotti sono risultati di buona qualità.

A livello software la fotocamera include di base la modalità auto, la modalità PRO (per settare manualmente alcuni parametri, la modalità panorama, l’HDR, modalità notte e cibo. Ma non solo, Samsung permette anche di scaricare nuove modalità di scatto tramite il pulsante virtuale, permettendoci di aggiungere lo scatto sport e la clip animata.

BATTERIA & AUDIO

L’autonomia è uno dei punti forti di questo device: infatti grazie alla batteria da 3000 mAh riuscirete, con un utilizzo intenso, ad arrivare a fine serata senza intoppi, o persino utilizzarlo 2 giorni con un uso più blando.

Il comparto audio è valido, infatti l’audio dello speaker principale offre una qualità sopra la media.

SOFTWARE

Samsung Galaxy A5 (2017) nasce con a bordo Android 6 con personalizzazione GraceUX di Samsung, e ad oggi non sappiamo quando e se verrà aggiornato ad Android 7 Nougat.

Ho trovato la personalizzazione di Samsung molto completa, non solo a livello di applicazioni ma anche a livello di funzionalità come ad esempio la modalità a una mano o il multiwindow.

Non mancano poi le personalizzazioni grafiche come i temi, le notifiche raggruppate e la possibilità di modificare il tipo di carattere e le dimensioni.

Tra le funzioni che ho particolarmente apprezzato segnalo quella legata alla manutenzione del dispositivo che permette di ottimizzare vari aspetti del device come batteria, memoria, ram e protezione (attraverso la scansione dei file presenti nello smartphone).

Nel complesso risulta abbastanza fluido e piacevole da utilizzare in ogni circostanza: sia per la semplice navigazione, che per il gaming o le email.

CONCLUSIONE

Era diverso tempo che non provavo uno smartphone marchiato Samsung, e devo ammettere che questo Galaxy A5 2017 ha tanto da offrire, soprattutto per quanto riguarda la fotocamera e la bontà del software.

Unico aspetto negativo è forse il prezzo: Samsung Galaxy A5 (2017) è in vendita al prezzo di listino di € 429.99.  Su amazon però è possiible acquistarlo a poco più di 300 euro. Fossi in voi ci farei un pensierino!

[amazon_link asins=’B01N6PHQU4,B01MU9A5MM,B01N6M3K34,B01MZ8DTIV,B01N9Q9MQX,B01N9MJTE6,B01MU9ASYI’ template=’ProductCarousel’ store=’geek4you-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ff457537-59a4-11e7-a89c-bfec57e3abf0′]