Home » Recensioni » SoundBar Yamaha Music Cast YAS-306 – Recensione

SoundBar Yamaha Music Cast YAS-306 – Recensione

Di SoundBar sul mercato ce ne sono moltissimi, e per lo più delle volte per raggiungere una qualità audio “decente” bisogna spendere cifre impegnative.

Questo non è il caso della SoundBar Yamaha YYAS-306 MusicCast 7.1, che grazie a un progetto TRND ho avuto modo di provare per voi per circa un mese.

Questa SoundBard viene venduta a meno di 400 euro, ma la qualità sonora è molto elevata e se volete dare una svolta realistica durante la visione di film, questo è il prodotto che fa per voi.

La confezione di vendita include: il telecomando, il manuale, un cavo ottico e tutto il necessario per il fissaggio a muro della soundbar. Un po’ a sorpresa, ci siamo resi conto che non è presente il cavo RCA per il collegamento in analogico con il TV. Ritengo che questa sia una grave mancanza, visto che solitamente le soundbar vengono collegate ai TV con questa tecnologia.

La soundbar Yamaha Music Cast YAS-306 ha dimensioni pari a 950 x 72 x 131 mm per un peso di 4,9 kg. Il design è forse un po’ anonimo se viene posizionata su un mobile sotto la TV, in quanto i comandi e i led luminosi sono posizionati vista TV. La situazione cambia, se invece appendiamo la soundbar al muro, in quanto i comandi saranno a noi frontali, donando un effetto “futuristico” ma elegante allo stesso tempo.

La SoundBar vanta al suo interno due subwoofer, due altoparlanti per le basse frequenze medie e un altoparlante per le alte frequenze, garantendo una potenza complessiva di 120 Watt.

La SoundBar di Yamaha vanta la tecnologia Air Surround Xtreme che ha il compito di emulare l’uscita virtuale 7.1, con un effetto davvero strabiliante per le vostre orecchie. La modalità Surround include 5 preset selezionabili: film, sport, musica, videogiochi e programma TV, così da ottimizzare automaticamente bassi, suoni alti  e media in base a quello che dobbiamo ascoltare. In alternativa è possibile usufruire dell’ascolto tramite audio a 2 canali stereo.

Tra le altre tecnologie incluse nel Yamaha YAS -306 troviamo Compressed Music Enhancer, una sorta di tecnologia per il miglioramento del suono, riuscendo  a riprodurre con la migliore qualità possibile i formati audio compresso, ripristinando i segnali persi con la compressione.

Tra i formati superati dalla soundbar troviamo  MP3, WMA, MPEG4 AAC, Apple LossLess, WAV, FLAC, AIFF.

Oltre all’ingresso analogico, la SoundBar include l’ingresso ottico, quello coassiale, un ingresso per collegare un subwoofer esterno opzionale e il jack per per le cuffie. Mentre tra le connessioni senza fili, troviamo il Wi-Fi, AirPlay e il Bluetooth 2.1.

Il bello di questa SoundBar è la possibilità di collegare tramite la connessione senza fili altri dispostivi da cui “repererire” la musica. Questo è possibile grazie all’applicazione gratuita per iOS e Android chiamata Yamaha Music Cast che oltre a poter gestire tutte le funzioni della Sound Bar permette di riprodurre (tramite la Soundbar stessa) audio provenienti da altre sorgenti come ad esempio i servizi di audio streaming tipo Spotify o le internet radio.

Per quanto riguarda la qualità audio, ovviamente non può essere paragonato ai sistemi professionali, ma guardando un attimo il mercato delle soundbar direi che siamo di fronte ad un prodotto molto valido. L’effetto 7.1 si sente a volumi alti, mentre a volume basso si avrà la sensazione di avere un audio “incastolato” e in questi casi vi consiglio di utilizzare la modalità stereo.

Il suo prezzo ? Listino 499 euro, a mio avviso ben spesi e in grado di portare la vostra multimedialità ad un livello superiore. Acquisto consigliato.

Summary
Una buona soundbar, che migliora notevolmente il suono proveniente dal TV. Ottima la possibilità di riprodurre l'audio da diverse sorgenti.
Good
  • BUON AUDIO
  • AUDIO DA DIVERSE SORGENTI
Bad
  • MANCA IL CAVO RCA
8.2
Great
Written by
La tecnologia è pane quotidiano per i miei denti, mi piace essere aggiornata in ambito multimediale e tecnologico. Adoro The Walking Dead e tutte le serie horror in genere. Sono una grande tifosa della Ferrari e il tempo libero lo trascorro facendo lunghe pedalate con i miei bambini!

TI E' PIACIUTO L'ARTICOLO?

1 1

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Vai alla barra degli strumenti