Whatsapp Business e sport betting

Whatsapp Business viene considerata una soluzione innovativa per i bookmaker. La realtà annunciata nel 2018, e che ora ha preso ufficialmente vita, è per molti aspetti simile alla classica app di messaggistica istantanea a cui siamo abituati. La caratteristica peculiare di tale soluzione va individuata nel fatto che si tratta di una versione monetizzata. Whatsapp Business si differenzia dall’app di partenza per un logo lievemente diverso e per la capacità di supportare i numeri di rete fissa, oltre ai cellulari. Va detto che le due app rimangono separate, il che vuol dire che i contatti di lavoro non rischiano di mischiarsi con quelli personali. Nel menù delle impostazioni, poi, ci sono due novità, che riguardano le impostazioni aziendali e le statistiche.

Che cosa c’entrano i bookmaker?

Gli utenti che decidono di utilizzare Whatsapp Business hanno la possibilità di modificare su misura la pagina del proprio profilo e di personalizzarla; lo stesso vale anche per le aziende, a cui è concessa anche l’opportunità di indicare gli orari di apertura con l’aggiunta delle rispettive pagine web. Non è da escludere che il settore delle scommesse possa trarre vantaggio da questa novità, con i bookmaker che ne potrebbero approfittare per aumentare la fluidità del processo.

I bookmaker e Whatsapp: una relazione che può migliorare

Dal bonus benvenuto scommesse agli incentivi per i nuovi iscritti, sono molte le soluzioni adottate dai bookmaker per incrementare i propri affari. Tuttavia la sensazione degli addetti ai lavori è che Whatsapp non venga ancora sfruttata al massimo, e che anzi – a ben vedere – siano davvero pochi i bookmaker che hanno una strategia in tal senso. La proposta più scontata e di facile applicazione potrebbe essere quella di far scommettere l’intero gruppo su una piattaforma sola connessa con un clic all’applicazione. Agli utenti potrebbero essere mostrate delle scommesse già pre-compilate, che dovrebbero solo essere confermate. Tuttavia per il momento non è prevista un’API ad hoc, il che vuol dire che le possibilità sono molto ridotte. Con Whatsapp Business tutto potrebbe cambiare, e anche se questa novità è stata concepita soprattutto per le piccole imprese e le attività minori ciò non vuol dire che i grandi bookmaker non ne possano comunque approfittare.