Home » Recensioni » Wiko View 2 – Recensione

Wiko View 2 – Recensione

Dopo la presentazione avvenuta lo scorso Mobile World Congress a Barcellona, Wiko, ha recentemente portato in Italia i nuovi Wiko View 2 e Wiko View 2 Pro.

Noi abbiamo provato, per oltre due settimane, Wiko View 2: smartphone di fascia media, pensato dalla società per offrire tecnologia di ultima generazione al giusto prezzo, il tutto senza strafare. 

Wiko sarà riuscita nel suo intento? Scopriamolo nella nostra review..

CONTENUTO DELLA CONFEZIONE

La confezione di vendita include al suo interno il cavetto micro-usb, l’alimentatore AC e un paio di auricolari.

HARDWARE & CONNETTIVITA’

Wiko View 2 è dotato processore opta-core Qualcomm  635 da 1.4 GHZ con GPU Adreno 505, RAM 3 GB e storage interno da 32 GB espandibile tramite micro-sd fino ad ulteriori 128 GB.

Si tratta di uno smartphone Dual Sim con seconda SIM condivisa,  per cui o ampliate la memoria o inserite la seconda SIM.

E’ presente il 4G LTE di categoria 6 che può raggiungere i 300 Mbps in download e i 50 Mbps in upload.

Completano la dotazione il Wi-Fi n, il Bluetooth 4.2, la porta micro-usb con funzioni OTG, il GPS e il jack per le cuffie, oltre al lettore d’impronte posizionato nella parte posteriore e ad una batteria integrata da 3000 mAh.

DESIGN & SCHERMO

Wiko View 2, nonostante il display da 6 pollici ha dimensioni decisamente compatte, infatti si parla di 154,5 x 72 x 8,3 mm di spessore per un peso di 153 grammi.

Rispetto ai diretti competitor, che hanno optato per una back cover in vetro o in metallo, qui troviamo il buon caro e vecchio policarbonato, che nonostante tutto risulta abbastanza resistente e maneggevole.

Analizzandolo più da vicino troviamo sul lato destro il bilanciere del volume e il tasto di accensione/spegnimento, sul lato sinistro trova spazio il carrellino estraibile per le sim/micro-sd.

Nel lato corto alto è presente, invece, il secondo microfono per la riduzione del rumore e il jack da 3.5 per le cuffie, mentre nella parte bassa trovano spazio l’altoparlante mono, il microfono e l’ingresso micro-usb.

Posteriormente trova spazio la fotocamera principale da 13 megapixel, di cui parleremo più avanti e il lettore per le impronte digitali, la cui velocità è nella media ed è risultato di facile configurazione.

Sulla parte anteriore troviamo la capsula auricolare, un piccolo le di notifica e la camera frontale da 16 megapixel.

Anteriormente a farla da padrona è il grande display IPS da 6 pollici con aspect ratio 19:9, pecco che la sua risoluzione sia solo  HD+ paria  1528 x 720 pixel mentre la densità di pixel è pari a 282 ppi. Il vetro in 2.5D e protezione Corning Gorilla Glass.

Il display è abbastanza luminoso e l’angolo di visione è buono. Peccato davvero per la risoluzione a 720 pixel.

FOTOCAMERA

Il comparto fotografico vede un’unica camera posteriore da 13 megapixel con apertura focale f/2.0 e flash led. A livello software Wiko permette di scattare con diverse modalità, per citarne alcune  Auto-HDR, Panorama e Night.

La qualità delle foto è buona, ma il rumore si fa sentire in maniera decisa negli scatti con poca luce. I video vengono registrati in qualità Full HD a 30 fps e godono dello stabilizzatore elettronico.

La camera anteriore è da 16 megapixel con apertura focale f/2.0 e zoom digitale 4x.

A livello software troviamo alcune funzionalità interessanti come il nuovo Instant Multi-frame che permette di ottenere immagini nitide in movimento, agendo sul rumore e la sfocatura della foto. 

BATTERIA & AUDIO

La batteria da 3000 mAh vi permetterà di arrivare a sera senza problemi, anzi con utilizzo meno stressante riuscirete a fare senza problemi anche 1 giorno e mezzo di utilizzo.

Il comparto audio vede la presenza di uno speaker audio mono di qualità mediocre, in quanto se alziamo il volume al massimo potremo notare distorsioni del suono.

SOFTWARE

Viko View 2 è basato su Android 8 Oreo. Può essere definito uno smartphone con software quasi stock, in quanto sono presenti alcune app personalizzate da Wiko, come ad esempio: Face Unlock per lo sblocco dello smartphone tramite lo sguardo, la modalità ad una mano e il notch multimediale.

L’esperienza d’uso è risultata abbastanza fluido, anche se ogni tanto abbiamo rilevato qualche lag, anche se credo che sia dovuto ai limiti dell’hardware entry level.

CONCLUSIONE

In conclusione Wiko View 2 è uno smartphone che ci sentiamo di consigliare a chi cerca uno smartphone senza grosse pretese, senza però rinunciare a buone foto (in condizione di luce ottimale) e al Face Unlock.

Wiko View 2 è venduto al prezzo di 199 euro, ma su Amazon lo si può già trovare a meno.

Acquista su Amazon.it

Summary
Smartphone entry level, per chi non ha pretese particolari senza rinunciare ai buoni scatti fotografici.
7.6
Good
Written by
La tecnologia è pane quotidiano per i miei denti, mi piace essere aggiornata in ambito multimediale e tecnologico. Adoro The Walking Dead e tutte le serie horror in genere. Sono una grande tifosa della Ferrari e il tempo libero lo trascorro facendo lunghe pedalate con i miei bambini!

TI E' PIACIUTO L'ARTICOLO?

1 0

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami

Lost Password

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Privacy Preference Center

Vai alla barra degli strumenti